Il confronto tra Claudio Amendola e Luc Montagnier fotografa la disperazione dei no-vax

di Bufale.net Team |

Il confronto tra Claudio Amendola e Luc Montagnier fotografa la disperazione dei no-vax Bufale.net

L’ultima disperata mossa dei no-vax è quella del confronto tra le affermazioni di Claudio AmendolaLuc Montagnier (scritto “Montagner”) nel meme che ci segnalano. I due personaggi vengono presentati come opposti nel dibattito sui vaccini anti Covid: il primo è un semplice attore con la terza media, il secondo un plurilaureato insignito col premio Nobel.

Il vero problema dell’Italia

Claudio Amendola. Italiano, terza media: “Chi non si vaccina è ignorante”.

Prof Luc Montagner. Francese, plurilaureato e premio Nobel: “Non si vaccina mai durante un’epidemia. Così rinforziamo il virus. Salteranno fuori varianti sempre più aggressive”.

Il messaggio che si vuole far passare è che le persone a favore del vaccino sarebbero degli ignorantelli con titoli di studio inadeguati al dibattito.

Sì, Claudio Amendola ha la terza media

Claudio Amendola ha pronunciato la frase a lui attribuita nel corso di una puntata di Tagadà, in onda su La7, nel giugno 2021.

Ho fatto AstraZeneca, aspetto la seconda dose. Chi si rifiuta di fare il vaccino è un ignorante. E lo posso dire perché non devo rendere conto a nessuno, non ho neanche i social.

Per questa sua affermazione l’attore e figlio d’arte è diventato uno dei bersagli preferiti dei no-vax. Per questo il fronte antivaccinista, offeso da quella frase, risponde alla critica puntando sul titolo di studio di Amendola. Il dato è reale: Claudio Amendola ha il diploma di terza media e lo ha affermato lui stesso nel 2015 durante un’intervista rilasciata per Vanity Fair:

Una volta, al Maurizio Costanzo Show, mi incartai alla domanda “Che cos’è la maturità”, al punto che Maurizio passò la parola a un altro ospite. Che imbarazzo. Pensare che avrei potuto cavarmela con un “La maturità è una cosa che non ho mai preso”. Infatti, come forse saprà, io ho la terza media. Ho fatto solo due anni di liceo e ho smesso. Ero negato per lo studio, pensavo a giocare a pallone. I miei non erano troppo preoccupati, pensavano che prima o poi mi sarei sistemato.

La disinformazione di Montagnier

Di Luc Montagnier ci siamo già occupati. È vero che nel 2008 è stato insignito del Premio Nobel per il merito – e non è cosa da poco – di aver scoperto il virus dell’HIV nel 1983 in collaborazione con la collega Françoise Barré-Sinoussi. Bisogna ricordare, però, che da qualche anno Montagnier ha abbracciato la causa della pseudoscienza.

Lo dimostra quest’intervista rilasciata nel maggio 2021 per la Rair Foundation USA, non certo una rivista scientifica ma un sito web di attivisti. Il premio Nobel ha sostenuto che le varianti sarebbero create dagli stessi vaccini e che quindi sarebbe inefficace e addirittura pericoloso vaccinare quando c’è una pandemia in corso.

La comunità scientifica ha ampiamente smentito le affermazioni di Montagnier, che addirittura riferiva che avrebbe fornito le prove a sostegno della sua tesi, ma queste prove non sono mai arrivate. In realtà, sostiene l’OMS ma anche gli esperti più in generale, i virus mutano per predisposizione naturale specialmente quando sono in continua circolazione.

Oltretutto le mutazioni, quindi la presenza di varianti, sono tipiche dei vaccini a RNA e, per essere precisi, le varianti fino ad oggi si sono presentate nel 99,9% dei casi nelle persone non vaccinate. Le posizioni di Montagnier rispetto ai vaccini hanno sorpreso la comunità scientifica stessa: negli ultimi anni il premio Nobel ha an che abbracciato la teoria dell’autismo provocato dai vaccini, dimostratasi infondata dopo il crollo del castello di sabbia creato da Andrew Wakefield.

Conclusioni

Il confronto tra Claudio Amendola e Luc Montagnier si fonda sui titoli di studio conseguiti dai due personaggi: i no-vax attaccano molto spesso gli uomini di scienza come “professoroni”“schiavi del sistema”, ma quando questi fanno affermazioni a loro congeniali ecco che vengono elogiati per screditare chi non ha un titolo di studio adeguato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News