I novax festeggiano l’aumento di casi a Gibilterra, ma ignorano la statistica

di Bufale.net Team |

I novax festeggiano l’aumento di casi a Gibilterra, ma ignorano la statistica Bufale.net

L’aumento di casi a Gibilterra è il pezzo forte della giornata odierna. I novax, coloro che si ergono a paladini e difensori dell’umanità, sostanzialmente si sono riuniti sotto l’hashtag #Gibilterra su Twitter per festeggiare un autodichiarato (da loro) fallimento della campagna vaccinale e celebrare un costo in vite umane solo perché gli darebbe ragione.

Non molto umano vero? E neppure molto cortese. Tanto più perché tale dato deriva da una mistificazione della realtà dovuta ad aberrazioni statististiche.

Sostanzialmente: non saper trattare il dato statistisco porta ad errori. L’esempio cardine è l’apologo del tizio che mangia due polli al giorno mentre il suo vicino muore di fame e non mangia da settimane. L’ingordo, male applicando la statistica, potrà dire che “Su un campione di due persone statisticamente anche il mio vicino di casa ha la pancia piena” e negargli il cibo. Ma questi, ovviamente, perirà comunque.

Partiamo dunque dal dato reale: l’aumento di casi a Gibilterra consta, udite udite di 87 casi e nessun decesso nella giornata di ieri.

Prova che i vaccini il loro dovere lo stanno facendo eccome: non far sparire il contagio, ma ridurre di un ordine di grandezza i fattori di rischio.

Un ordine di grandezza in meno per i contagi, un ordine di grandezza in meno per le ospedalizzazioni e così via fino alla morte.

A Gibilterra nessuno è morto più di COVID19 da Marzo.

Dati delle morti COVID19 a Gibilterra

Periodo in cui la campagna vaccinale si è conclusa.

Ovviamente, con 34mila abitanti totali, uno scostamento di 80 unità diventa un’enormità.

E ovviamente, come in tutto il mondo ci si rende conto che la quarta ondata esiste.

Infatti non si capisce come siamo passati da titoli come “Gibilterra nel panico nonostante un numero ridotto di casi” al festeggiamento per il “fallimento della campagna vaccinale”.

In ogni caso, il principio di precauzione vale sempre. Purché non diventi propaganda novax.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News