Home / Bufala / BUFALA Chiese trasformate in moschee per volontà di sacerdoti cristiani cattolici – Bufale.net

BUFALA Chiese trasformate in moschee per volontà di sacerdoti cristiani cattolici – Bufale.net

bufala-cristiano-magdi-alam

Magdi Cristiano Allam, nella sua pagina Facebook, pubblica un post con le immagini e i link ai video a testimonianza che due chiese cristiane siano state “trasformate in moschee”. Ecco il testo:

Buongiorno amici! È sconvolgente vedere delle chiese trasformate in moschee, per volontà di sacerdoti cristiani cattolici, accogliendo degli islamici che all’interno della chiesa sconfessano il cristianesimo sostenendo “non vi è altro dio all’infuori di Allah” e che sconfessano Gesù Cristo sostenendo che “Maometto è l’ultimo Messaggero di Allah”. Significa che la Chiesa di Roma ha scelto il suicidio del cristianesimo come religione e come civiltà. Guardate i due video in allegato. Dei muezzin, coloro che cantano l’appello alla preghiera islamica, si sono esibiti in due chiese in Italia, attorniati da sacerdoti e dai fedeli cristiani, in raccoglimento spirituale come se condividessero la fede islamica. In uno dei video i fedeli applaudono calorosamente al canto della preghiera islamica.
Eppure i cristiani non possono condividere una religione che, nell’appello alla preghiera, afferma di essere il compimento della rivelazione, condannando pertanto ebraismo e cristianesimo come eresie, e considera Maometto il sigillo della profezia, negando la divinità di Gesù e declassando tutti i profeti.
Questi contenuti sono sintetizzati nell’appello alla preghiera islamica, in arabo chiamato l’adhan (che si pronuncia anche azan), diffuso tramite gli altoparlanti sistemati sull’alto dei minareti, che recita:
“Allah è il Grande
Testimonio che non c’è altro dio all’infuori di Allah
Testimonio che Maometto è il Messaggero di Allah
Affrettatevi alla preghiera
Affrettatevi al benessere
Allah è il Grande
Non c’è altro dio all’infuori di Allah”.

Gli islamici che trasformano le chiese in moschee per volontà dei sacerdoti cristiani è la prova tangibile del fallimento di questa Chiesa cattolica soggiogata dalla “dittatura del relativismo”, come la definì e la condannò Benedetto XVI.

In seno alla roccaforte del cristianesimo e alla culla del cattolicesimo stiamo consentendo la penetrazione consensuale di un’ideologia feroce che di fronte a casa nostra sta perpetrando il genocidio dei cristiani. La Chiesa lo sa, lo denuncia a parole, ma nei fatti consente la sopraffazione dell’islam continuando ad aver paura di guardare in faccia la verità, ripetendo che l’islam è una religione di pace e i terroristi islamici sono nemici dell’islam. Come se i moderati e i terroristi non pregassero lo stesso Allah, non facessero riferimento allo stesso Corano e non emulassero le gesta dello stesso Maometto.

Ebbene è ora di dire basta al relativismo religioso. Basta alla legittimazione dell’islam. Basta alla penetrazione islamica dentro casa nostra. Basta alle chiese trasformate in moschee. Basta alla Chiesa che mette sullo stesso piano cristianesimo e islam, Gesù e Maometto. Basta al genocidio dei cristiani. Basta al terrorismo islamico. Basta! Andiamo avanti forti della verità e con il coraggio della libertà. Insieme ce la faremo!

http://m.youtube.com/watch?v=WgqZrSq1AY4

http://m.youtube.com/watch?v=18kMSkhh4vs

Magdi Cristiano Allam non sa neanche di cosa parla riferendosi ai due video da lui linkati. Sostiene che i muezzin si sarebbero esibite in due chiese in Italia, ma c’è qualcosa che non va soprattutto nel primo video.

immagine-chiesa-new-york

Innanzitutto notiamo subito la presenza di tre persone sul palco: un ebreo, un musulmano e un cristiano. Come mai è stato ignorato l’ebreo da Magdi Cristiano Allam? Andando avanti capiamo che il video non è stato fatto in Italia, non è una chiesa italiana, bensì americana e protestante: la All Saints Episcopal Church di Pasadena, in California (nulla a che vedere, quindi, con la Chiesa Cattolica).

ALL-SAINTS-CHURCH

 

Qua trovate il video integrale pubblicato nella pagina Facebook del cantante musulmano, Ben Youcef, dal titolo “Interfaith Service for Peace” (nel suo post su Facebook lo condivide con il seguente testo “Uniting Humanity for Peace“). Il video, tra le altre cose, non è recente (la data riportata da Youtube è il 2 novembre 2009).

Nella pagina Facebook di Youcef vediamo altri suoi video insieme ad altri preti cristiani ed ebrei mentre cantano insieme in altre chiese (guarda video “benedizione di Abramo interreligioso”). Nel suo sito vediamo altre foto relative ad altri incontri simili a favore della pace tra le religioni.

magdi-cristiano-allam-messa-tre-religioni

Mi sembra di capire, quindi, che quello che ha detto Magdi Cristiano Allam, in merito al video dove è presente Ben Youcef, non ha nulla a che vedere con la realtà.

Il secondo video, invece, è stato si fatto in Italia, ma anche in questo episodio si trattava di un dialogo interreligioso e la pace. L’autore del video lo pubblicò con il seguente testo: “ho deciso di caricare un video su un azan che avevo fatto 1 anno fa, in una chiesa, qui in Italia.Spero che questo sia un simbolo per far capire che musulmani e cristiani POSSONO vivere bene insieme”.

Insomma, messaggi di pace interreligiosa scambiati per islamizzazione.

post-intero-magdi-allam

I commenti degli utenti nel suo post su Facebook, inoltre, non sono dei più incoraggianti, fossi il sacerdote della Chiesa dove è stato registrato il video avrei paura.

commenti-magdi-allam

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About David Tyto Puente

David Tyto Puente

Lascia un commento