GUIDA UTILE Il like farming spiegato in 60 secondi – bufale.net

di Elisa Frare |

like-farming

Non è un segreto che la nostra attività su Facebook sia costantemente monitorata e analizzata. Questo non vale solo per i contenuti che produciamo (post, video, commenti, foto), ma anche per i contenuti a cui decidiamo di dare importanza tramite commenti e i famosi “mi piace”.
È di questo che parla il video che ci hanno segnalato, realizzato dalla pagina FB ThatsNonsense: What is facebook like-farming? In 60 seconds. Ovvero: Cos’è il like-farming di facebook? (Spiegato) In 60 secondi.

1. Like-farming is the process of getting Facebook FOLLOWERS for Facebook Pages through…
– deception
– manipulation
– exploitation
2. This is commonly achieved by posting content that is…
– Deceptive
– Manipulative
– Exploitative

1. Il like-farming è il processo per guadagnare followers su facebook per le pagine facebook attraverso…
– raggiri
– manipolazione
– strumentalizzazione
2. Solitamente si ottiene postando un contenuto che sia…
– infondato
– manipolatorio
– “strumentalizzatorio”

Il like-farming (letteralmente, “produzione di like”) è un fenomeno che conosciamo bene: si parla proprio di quei contenuti che Bufale tenta di contrastare e sbugiardare. Tutti quei post alla “questo bambino ha la leucemia, condividi se hai un cuore”, “Politico X ha detto questo, è una vergogna, condividi e aiutaci a diffondere la verità”, “200 smartphone in palio per i primi che metteranno mi piace!” sono contenuti finti che servono solo ad attirare il pubblico di FB.
Condividendo la foto di un bambino con la leucemia o di un neonato che sta morendo di fame pensiamo davvero di ottenere qualche risultato concreto sulla vita di quelle persone? Al massimo mettiamo in vetrina pubblica il fatto che “ci teniamo” a bambini in condizioni di disagio, senza magari poi fare nulla nella realtà per aiutarli.
Tutti i post sulla falsariga del “quello che nessuno vi verrà mai a raccontare” sono da prendere con le pinze. L’unico modo certo di sapere la realtà su un fatto è un serio controllo dell’informazione a monte.
Anche i post che millantano premi sono un’ottima esca: sono riusciti a creare un virus che colpiva la gente che credeva alla truffa dei Ray-ban.

3. These posts are designed to go viral by imploring readers to interact with them…
4. This results in the Facebook page that made the post accumulating LIKES…

3. Questi post sono progettati per diventare virali supplicando i lettori di interagire con essi…
4. Questo si traduce in una crescita di like per la pagina che ha creato il post.

Più like ha un post, più circola sulle home delle persone, più le persone entrano in contatto con la pagina stessa e la fanno crescere. È il motivo per cui sarebbe preferibile segnalare post del genere per la loro rimozione (bloccando quindi la possibilità che raggiungano altre persone) piuttosto di commentare negativamente, facendo comunque il loro gioco. Anzi, i flame che si scatenano sotto a contenuti provocatori sono il modo migliore di far crescere una pagina.

5. But why bother?…
6. Because Facebook pages with lots of LIKES are valuable…
7. They can reach lots of people.
8. They’re influential.
9. They can be used to spread scams or sold to marketing companies.

5. Ma perché preoccuparsene?
6. Perché le pagine facebook con un alto numero di like hanno molto valore…
7. Possono raggiungere molte persone.
8. Hanno peso.
9. Possono essere utilizzate per diffondere truffe o essere vendute a società di marketing.

Il motivo per cui dovremmo prendere più seriamente il fenomeno è perché c’è gente che ci guadagna sopra. Gente a cui magari non vorremmo che arrivassero i nostri soldi (perché una pagina con molte visualizzazioni può essere venduta, e le visualizzazioni, quando notevoli, si possono trasformare in denaro). Noi non ci rimettiamo niente in concreto, ma permettiamo che altri ci lucrino sopra. Che lucrino sopra a sentimenti come la paura e il dolore.

10. Watch out for like-farming posts. By interacting with them, you’re potentially putting money on the pockets of spammers.
10. Fate attenzione ai post like-farming. Interagendo con essi, state potenzialmente mettendo denaro direttamente nelle tasche degli spammatori.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News