Già risolti i problemi Gmail che non funziona oggi: comunicazione ufficiale per le app Google

di Redazione Bufale |

problemi Gmail
Già risolti i problemi Gmail che non funziona oggi: comunicazione ufficiale per le app Google Bufale.net

Buone notizie per coloro che riscontrano problemi Gmail e più in generale con altre app Google oggi 23 marzo, in riferimento ad una comunicazione ufficiale dall’azienda, visto che il servizio di posta elettronica (e non solo) non funziona. Il disservizio di martedì mattina, per intenderci, è diverso rispetto a quello che vi abbiamo raccontato venerdì scorso con WhatsApp e richiede una vostra azione diretta per essere archiviato una volta per tutte. Questo, stando alle informazioni raccolte pochi minuti fa.

Un solo modo per affrontare i problemi Gmail e app Google: cosa fare se non funziona oggi

Premesso che qui da noi i problemi Gmail non siano stati riscontrati da tutti, nel caso in cui l’app non funziona, dovrete seguire le istruzioni ufficiali fornite da Google poco fa con un report specifico. Tutto nasce dal recente aggiornamento di Android System WebView e Google Chrome, tramite Google Play. Dunque, per risolvere dovrete recarvi nello store e portare a termine un ulteriore aggiornamento dei servizi, considerando il fatto che a detta dell’azienda l’upgrade fresco di giornata dovrebbe ora risolvere il problema per tutti gli utenti.

Per farlo, dunque, occorre accedere all’app Play Store, quindi fate molta attenzione nel cercare e trovare la voce dedicata ad Android System WebView. La trovate anche con apposita pagina web. A questo punto, selezionate l’opzione “Aggiorna“, quindi ripetete questi passaggi per Google Chrome. Anche in questo caso, esiste un link specifico tramite il quale potete velocizzare il tutto, nel caso in cui abbiate riscontrato problemi Gmail e con altre app Google stamane.

Fondamentale prendere in esame queste istruzioni nel caso in cui abbiate fatto i conti con problemi Gmail e con altre app Google questa mattina. Se il servizio non funziona, infatti, l’anomalia non rientrerà da sola con un intervento lato server da parte dell’azienda americana. Il post ufficiale che vi abbiamo riportato, indica chiaramente a tutti che occorra portare a termine alcuni aggiornamenti molto specifici che hanno causato il crash.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News