Facebook acquista Telegram: bufale di importazione

di Shadow Ranger |

Facebook acquista Telegram: bufale di importazione Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti un articolo spagnolo: e Facebook acquista Telegram è sicuramente una notizia di gran peso.

O meglio lo sarebbe: se fosse vera.

La notizia è una burla, anche se, invero, decisamente elaborata.

Il portale di burle fai da te 12minutes, che incoraggia i suoi utenti a creare bufale da diffondere viralmente, questa volta ha ospitato un lungo walltext.

“Facebook acquista Telegram” viene infatti presentato con una narrazione decisamente dettagliata. Non staremo qui a tradurlo nel dettaglio, ma il narrato prevede una lunga serie di passaggi grossomodo verosimili, con la presunta unione esaminata dalla Federazione per il Commercio USA e dalle autorità di regolazione del mercato Europee e assicurazioni di Zuckerberg relative alla conservazione dell’attuale policy di Telegram.

Un testo elaborato, articolato e ben redatto: ma una bufala autodichiarata che si conclude con la frase

Esto es una broma. ¿Te la creiste?

È uno scherzo. Ci hai creduto?

Facebook acquista Telegram: 12minutos e la fabbrica delle bufale

Infatti 12minutos è un sito che ospita burle, e spesso bufale, create dagli utenti.

Vi è anche un apposito formulario: formulario che annuncia segnalazioni legali per gli utenti che dovessero postare contenuti legati al terrorismo o dannosi per l’ordine pubblico, ma che comunque accetta testi costruiti con tanto di indicazioni su come “costruire” la propria bufala.

A merito del portale, va ricordato che oltre all’espresso divieto indicato, in calce vengono annunciati blocchi per contenuti razzisti ed omofobi.

A demerito… beh, una bufala resta comunque una bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News