FACCIAMO CHIAREZZA – case ad 1 euro per contrastare abbandono e degrado – bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

FACCIAMO CHIAREZZA – case ad 1 euro per contrastare abbandono e degrado – bufale.net Bufale.net

format2

Acquistare una casa attualmente è un miraggio per molti giovani. I mutui non vengono concessi e il mercato del mattone soffre da molto tempo. In controtendenza alla situazione prende il via un progetto davvero singolare.

“Casa ad 1 euro” è il progetto che consente, in certi comuni italiani, di acquistare una casa da ristrutturare al prezzo simbolico, nonché irrisorio, di 1 euro. Non si tratta dell’ennesima truffa o di una delle tante bufale che corrono sul web, bensì di un’iniziativa atta a conservare il patrimonio rurale italiano ed a impedire l’abbandono di borghi storici di straordinaria bellezza.

Oltre a questi nobili propositi, però, il progetto va incontro alle esigenze delle giovani coppie che, complice la crisi, non riescono ad acquistare la prima casa, ma anche a coloro che hanno difficoltà ad ottenere un mutuo.

Il concetto non è “Regalare le case”, mettiamo subito in chiaro questa affermazione che sembra trasparire da tutti i giornali e le TV nazionali.
Funziona come per “Kickstarter”,  la piattaforma che rilascia i fondi raccolti solo al raggiungimento completo del budget previsto per la realizzazione di un progetto..

Chi si impegna a restaurare entro un anno dalla richiesta e ci riesce si prende la casa, ma però bisogna farlo secondo il criterio di massima conservazione possibile. Di solito invece per risparmiare si sceglie di abbattere il “rudere” e di riedificarlo secondo il progetto originale.

La notizia quindi è vera , ma non corrisponde alla super offerta economica che la stampa prospetta. Piuttosto si tratta di un incentivo per  questa congiuntura economica: trovare qualcuno che ti venda casa è molto più difficile che chiedere un mutuo (che pure facile non è) in questo periodo.

Quindi se dimostri di poter poter ristrutturare una casa cominciando i lavori entro un anno, il comune indicato risolve il primo problema per te lasciandoti il secondo più “alla tua portata”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News