Durante il TG2 Salvini contro Conte e Di Maio, ma i fan non perdonano: “Ok, ma il taglio sulle accise”?

di Redazione Bufale |

Salvini
Durante il TG2 Salvini contro Conte e Di Maio, ma i fan non perdonano: “Ok, ma il taglio sulle accise”? Bufale.net

Si sta consolidando sulla pagine di alcuni politici il cosiddetto fenomeno dello “shitstorm“, che in passato ha colpito soprattutto esponenti del PD e che da un po’ di tempo a questa parte vede protagonista anche Matteo Salvini. Dopo le polemiche dei giorni scorsi contro Carola Rackete, che vi abbiamo documentato anche sulle nostre pagine, oggi 27 settembre abbiamo assistito ad un post da parte dell’ex Ministro dell’Interno con il quale è stato ricondiviso il suo attacco ai vari Zingaretti, Conte e Di Maio nel corso del TG2.

Le critiche a Salvini di fine settembre

In cosa consiste lo shitstorm odierno nei confronti di Salvini? Il post in questione mette in risalto il tema delle tasse, a suo modo di vedere diventato una priorità per il nuovo governo con Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Indipendentemente dalle idee che si possano nutrire in merito agli argomenti trattati dal leader della Lega, ancora oggi appare evidente che parte del suo elettorato non abbia gradito la mossa di agosto, con la relativa caduta dell’esecutivo ed il passaggio della Lega all’opposizione.

E così c’è chi gli chiede delle accise mai tagliate durante il suo incarico, nonostante le promesse fatte più volte in campagna elettorale. Poi c’è chi lo accusa di essere ripetitivo, anche se questa obiezione viene sollevata il più delle volte sulla questione migranti. Infine, ci sono appunto i riferimenti alle sue scelte che hanno portato alla crisi di governo del mese scorso, in cui appare evidente la delusione di chi lo ha sempre sostenuto.

Insomma, nonostante i sondaggi politici gli diano ancora ragione, pur con un consenso minore rispetto alla stagione estiva, ci sono degli elementi che non possono essere trascurati nei trend riguardanti i commenti su Salvini. Quali saranno saranno i prossimi scenari politici in grado di cambiare questi equilibri? Staremo a vedere.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News