DISINFORMAZIONE Radio Maria augura la morte di Monica Cirinna – Bufale.net

di David Tyto Puente |

disinformazione-radio-maria-augura-morte-cirinna
Si discute tanto in merito alle dichiarazioni in onda di Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria. Non c’è da stupirsi se vi sono toni pesanti tra chi è a favore e chi è contro il Dll Cirinnà, infatti Padre Livio la paragona addirittura alla “donna del capitolo 17esimo dell’Apocalisse“. Tuttavia, nonostante siano evidenti i toni, il sito Gay.it pubblica il 3 febbraio 2016 un articolo dal titolo “Radio Maria augura la morte di Monica Cirinna’!” che riportiamo di seguito:

Vergognosa dichiarazione di Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria
Radio Maria: “La Cirinnà? Prima o poi arriverà il tempo del suo funerale: glielo auguro il più lontano possibile, ma arriverà
Padre Livio Fanzaga, sulle frequenze di Radio Maria, parla così della senatrice Monica Cirinnà: “Sembra un po’ la donna del capitolo 17esimo dell’Apocalisse”.

Leggendo l’articolo si capisce chiaramente che il direttore di Radio Maria non ha affatto augurato la morte di Maria Cirinnà. Il “glielo auguro il più lontano possibile” è piuttosto un augurio affinché non accada preso ma in un futuro lontano, che è di lunga lontano da un “ti auguro di morire” o un secco “devi morire”. Siamo lontani, per intenderci, da frasi come quelle rivolte da Nina Moric l’anno scorso sui social ad un utente:
nina-moric-augura-morte
Ecco il video riportante l’audio del direttore di Radio Maria:

Riportiamo la trascrizione dell’intervento:

È stato interessante l’intervento introduttivo di Monica Cirinnà.. leiquesta qui…questa qui… eeeeh.. mi sembra un po… la donna del capitolo 17esimo .. mm… dell’Apocalisse.. no… La Babilonia insomma…[sospiro].. che adesso brinda prosecco… alla vittoria [risata]. Signorella, arriverà anche il funerale, stia tranquilla. Glielo auguro il più lontano possibile, ma arriverà anche quello.

Per intenderci in maniera simpatica, ciò che ha detto il Padre Fanzaga è un po come il “ricordati che devi morire” della scena tratta dal film “Non ci resta che piangere” di Troisi:

La Cirinnà potrebbe benissimo rispondere come Troisi: “Si, si …no..mo’ me lo segno proprio…c’ho una cosa… non vi preoccupate…“.

Latest News