DISINFORMAZIONE – Papa Francesco protegge Józef Wesołowski – BUFALE.NET

di Eleventh |

Gira la notizia secondo la quale papa Francesco avrebbe “protetto” un arcivescovo indagato per pedofilia.
10696320_727929367274042_3311738538685688996_n

Józef Wesołowski, arcivescovo polacco, ha costretto alcuni bambini al sesso orale. Le autorità polacche hanno emesso un mandato di cattura internazionale. Ma sapete che cosa ha risposto il Vaticano?
“Il nostro confratello Wesolowski gode di immunità diplomatica e, in ogni caso, la Santa Sede non autorizza l’estradizione.

GRAZIE FRANCESCO!

DISINFORMAZIONE, PERCHÉ?
La parte vera riguarda solo le accuse a Józef Wesołowski: il caso risale al 2013 ed è partito da un’indagine condotta nella Repubblica Dominicana, dove lo stesso nunzio ha esercitato. Le accuse risultano al momento fondate, e Józef Wesołowski è sotto processo canonico. La stessa Santa Sede ha anche promesso di adottare la “tolleranza zero” nei suoi confronti. È vero, non sarà estradato, perché è la legge vaticana a non prevedere l’estradizione; ciò non toglie che è stato comunque “sottoposto a giudizio” per il “reato di tortura e di pedofilia”. La condanna in primo grado è stata emessa il 27 Giugno di quest’anno (2014). Avete capito bene: Wesołowski è stato condannato, ed è ora laico e dimissionario. Al momento in cui scrivo, il processo risulta ancora in corso. Ci auguriamo che la Giustizia faccia il suo corso, com’è ovvio.
Per quanto concerne “l’immunità diplomEtica” (sic!) deducibili dalle presunte parole di Papa Francesco, la verità è tutt’altra: la “libertà di movimento” da lui “goduta” era solo relativa; era comunque in attesa che la Congregazione per la dottrina della fede procedesse a verificare il fondamento delle accuse mosse a suo carico. Ora non gode più di alcun privilegio della Santa Sede, in quanto laicizzato.
Posta così, l’immagine serve solo ad alimentare il livore anticlericale già strisciante in Italia. Non cascateci, cari lettori: la disinformazione è un parassita che si nutre del vostro rancore, anche quando è giusto e motivato. Chi diffonde ancora questa immagine non ha voglia di documentarsi realmente su quanto accaduto.
AGGIORNAMENTO DEL 25 SETTEMBRE 2014: Józef Wesołowski è ora agli arresti domiciliari.

Latest News