DISINFORMAZIONE – La moglie di Monti e il caso di Daniele Santamaria – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE – La moglie di Monti e il caso di Daniele Santamaria – Bufale.net Bufale.net

moglie-monti-daniele-santamaria-messina-morte-disinformazione
Renata ci chiede informazioni su un’immagine che circola dal 2013 su Facebook e riproposta pochi giorni fa (la pagina linkata in questo articolo non è l’ideatrice dell’immagine).
moglie-monti-daniele-santamaria-messina-morte

Vivo in una nazione dove la moglie del Senatore Monti, và al pronto soccorso per degli accertamenti, e le viene messo un intero reparto a sua disposizione… Lui è Daniele Santamaria non ha parenti senatori, è morto al pronto soccorso aspettando per ore su una sedia !!!!

I fatti raccontati in questa immagine si sono svolti nell’aprile del 2012, a distanza di pochi giorni.

Alla moglie del Senatore Monti è stato dato un intero reparto a disposizione?

No. Non c’è alcuna traccia, qualche articolo, video o quant’altro, che racconti di un intero reparto reso a disposizione per la moglie del Senatore Monti. Le uniche “fonti” incontrate sono questa foto e i commenti degli utenti in qualche sito o discussione online. Ci si sarebbe aspettato uno scandalo come quello avvenuto per la Polverini. La visita della signora Monti al Policlinico Gemelli sarebbe durata meno di un ora e le avrebbero riscontrato una pancreatite.

Daniele Santamaria è morto al pronto soccorso?

Si, ma la dicitura “aspettando per ore su una sedia” non è coerente con quanto raccontato dai media e dalla famiglia del ragazzo. Su questa si avrebbero due versioni, una della famiglia e una del Policlinico Papardo, entrambe pubblicate dal sito Tempostretto.it.
La versione della famiglia:

“Secondo il padre dell’ex guardia giurata l’attesa al pronto soccorso dell’ospedale è durata oltre 40 minuti”

La versione del Policlinico:

“Secondo l’azienda Papardo, invece, padre e figlio sono giunti al triage alle 4.31. Hanno detto che Daniele Santamaria soffriva di una lombalgia ma i parametri vitali rilevati erano nella norma e gli è stato assegnato il codice verde. Alle 4.35 –secondo l’azienda Papardo – il medico ha accettato il paziente che ha chiesto di sdraiarsi ed ha perso subito conoscenza. Alle 4.50 avviene la rivalutazione medica, viene chiamato il rianimatore che inizia la terapia infusionale. Alle 4.55 Santamaria viene intubato e muore alle 5.35”

Due versioni contrastanti, riportate anche da altri siti. La famiglia ha comunque fatto un esposto ai carabinieri che hanno trasmesso gli atti in Procura, dove due medici sarebbero finiti nel registro degli indagati.
Al momento non abbiamo altri aggiornamenti sulla vicenda di Daniele Santamaria e non possiamo dirvi quale delle due versioni è risultata quella vera.
Resta il fatto che in entrambe le versioni esposte si parla di qualche minuto d’attesa prima dell’arrivo di un medico a oltre 40 minuti, non ore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News