DISINFORMAZIONE I resti di un pedofilo rivenuti sulla porta del Parlamento britannico

di Bufale.net Team |

DISINFORMAZIONE I resti di un pedofilo rivenuti sulla porta del Parlamento britannico Bufale.net

Le ultime notizie che si stanno diffondendo parlano di come il corpo di un ben noto pedofilo sia stato scoperto proprio sulla porta del palazzo del Parlamento britannico. In realtà si tratta di una notizia che ha bisogno di qualche precisazione, altrimenti si corre il rischio di finire nel calderone della disinformazione.

I resti di un uomo morto sono stati rinvenuti proprio nei pressi della sede del Parlamento britannico. L’uomo sarebbe stato trasferito nel Regno Unito già diversi anni fa, dopo essere stato condannato per abuso di minori.

Una notizia che ha bisogno di precisazioni: i resti del deceduto, infatti, non sono stati scaricati in un luogo preciso, così come non sono stati scoperti nell’ingresso del Palazzo del Parlamento inglese.

Tutto deriva da un fatto che risale allo scorso mese di febbraio: in quei giorni il cadavere di un uomo, che poi si è scoperto fosse Marcos Amaral Gourgel, è stato rinvenuto nella zona di Westminster, nella zona centrale di Londra. Sembra che Gourgel fosse stato espulso due volte dal Regno Unito per via di una condanna legata ad accuse di pedofilia. Successivamente sarebbe rientrato entro i confini nazionali senza alcun tipo di documentazione valida.

Qualche mese dopo il portale Neon Nettle, un noto sito web che diffonde bufale, ha cavalcato l’onda, sostenendo come Gourgel era un famoso pedofilo che venne ucciso dopo essere stato bandito dal Regno Unito per ben due volte. E addirittura che i suoi resti vennero scaricati proprio sulla soglia dell’entrata del Parlamento britannico.

In realtà Gourgel visse gli ultimi mesi della sua vita da senzatetto e morì all’interno della stazione della metro di Westminster. Tra l’altro, la storia diffusa Neon Nettle somiglia molto ad un precedente articolo pubblicato sul medesimo portale.

Ecco la fonte che ha smascherato la bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News