BUFALE E VERITA' sull'Olio di Cocco – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALE E VERITA' sull'Olio di Cocco – bufale.net Bufale.net
bufale-olio
Per la nostra rubrica di traduzioni, oggi abbiamo un brano di Janey Lee Grace, relativo al tema dell’Olio di Cocco, già incontrato da noi in alcune bufale, come quelle sulla Nutella.
È uno di quei cibi benefici che i fanatici della salute hanno conosciuto per anni e sui quali siamo tutti più che edotti. Ma dovremmo andare pazzi per l’olio di cocco? Janey Lee Grace esamina i miti.
I fautori dichiarano che l’olio di cocco extravergine puro riduce il colesterolo, migliora l’immunità, incrementa il metabolismo e fa bene alla pelle. Altri dicono che è un grasso saturo e non dovremmo esagerare. Alcuni lo classificano come un superalimento e dichiarano che sia migliore di alcuni medicinali per la cura di alcune malattie. Analizziamo quali miti riguardanti l’olio di cocco sono veri e quali non lo sono.
1. L’olio di cocco aumenta il colesterolo 
FALSO 
L’olio di cocco è un grasso saturo, che aiuta a velocizzare il metabolismo, bruciare i grassi e può aiutare la perdita di peso. Contiene acidi grassi saturi a media catena, una forma salubre di grassi saturi, diversa dagli insaturi (responsabili di problemi cardiaci e dell’incremento dei livelli di colesterolo). Il corpo umano metabolizza questi grassi”buoni” e li converte in energia, non conservandoli come “grasso”.
Una ingente proporzione del grasso contenuto nell’olio di cocco è l’acido laurico, noto per incrementare il “colesterolo buono” nel sangue, ed un trigliceride a media catena, con maggiori probabilità di essere usato come energia rispetto agli altri grassi. L’acido Laurico è anche uno degli ingredienti principali del latte materno.
2. L’olio di cocco migliora il sistema immunitario
VERO
L’olio di cocco è ricco di acido Laurico, componente principale del latte materno, ed ha la più alta concentrazione di acidi grassi a catena media. Il corpo umano trasforma quel grasso in monolaurina, utile per combattere i virus. Vi è anche acido caprilico, un grasso ricco che contiene proprietà antifungine ed antibatteriche che migliorano il sistema immunitario. Le sue proprietà antimicrobiche possono avere un effetto calmante sulla candida o parassiti simili che causano cattiva digestione o gonfiore.
3. L’olio di cocco fa bene alla pelle
VERO
La pelle è l’organo più grande, ed assorbe tutto quello che gli viene applicato sopra. L’olio di cocco sembra difficile da applicare, perché col freddo solidifica, ma una volta applicato si assorbe con facilità, non è grasso e fa bene ad ogni pelle. Aiuta la guarigione delle ferite, è un buon lenitivo doposole e riduce la visibilità di rughe e smagliature.
4. L’olio di cocco previene la perdita di memoria
VERO E FALSO 
Akcuni studi suggeriscono che l’effetto ketogenico dell’olio di cocco possa avere marcati miglioramenti sulle persone affette da Morbo di Alzheimer e demenza senile, ma mancano prove. (Lo studio originale era sull’epilessia, si tenne alla Mayo clinic nel 1920 ma fu abbandonato.) Oggi il dottor Bruce Fife sta sperimentando l’uso dell’olio di cocco per mitigare  gli effetti dell’Alzheimer e della perdita di memoria . In questo video parla della ricerca.
5. L’olio di cocco può irrancidire
FALSO
L’olio di cocco è stabile e non degrada alle alte temperature. Ciò lo rende ideale per la cucina. Gli oli vegetali, compreso l’olio di oliva, ossidano alle alte temperature liberanod radicali liberi (l’Olio di oliva andrebbe usato crudo, per condimento). Se conservato in un barattolo di vetro l’olio di cocco durerà anni.
6. L’olio di cocco può provocare allergia
FALSO
A meno che non si sia allergici al lattice (cosa poco comune) è altamente improbabile che si sia allergici all’olio di cocco. Le allergie e le intolleranze alimentari sono il frutto della digestione di proteine come quelle nei cereali, nel glutine e nei prodotti caseari. Il cocco è una noce, e le proteine sono nella polpa, non nell’olio, quindi le reazioni allergiche sono rare. Naturalmente, se si è incapaci di digerire i grassi, si potrebbero avere problemi anche con l’olio di cocco.
7. L’olio di cocco ha odore e sapore pungente
FALSO
Non tutti gli oli di cocco sono uguali, ed è necessario sapere come siano stati trattati. Si raccomanda olio extravergine di cocco puro che sia estratto a freddo, come quello del Commercio Equosolidale di Tiana. L’olio di cocco fresco non ha profumo ed ha un aroma gentile. Se l’olio di cocco usato puzza o ha cattivo sapore non usatelo. Se pensate che non vi piaccia il profumo dell’olio di cocco, state pensando al profumo sintetico usato nelle creme solari. L’olio di cocco puro può odorare al massimo di cocco fresco.
8. L’olio di cocco controlla il peso
VERO
Studi dimostrano che persone che consumano due cucchiai di olio di cocco al giorno bruciano più calore di persone che non le fanno. Può ridurre il desiderio di cose dolci, perché mangiano la corretta quantità di grassi (come l’olio di cocco) e proteine rinnova le nostre riserve energetiche in modo da ridurre il nostro desiderio di zucchero, e protegge il nostro corpo dalla resistenza all’insulina.
9. L’olio di cocco fa bene per gli sportivi
VERO
Secondo la dottoressa Dr Linda Kennedy, l’olio di cocco è una grande aggiunta alla dieta dell’atleta, a causa della sua alta concentrazione di acidi grassi a catena media, che vengono metabolizzati e convertiti in energia. L’olio di cocco si ritiene possa stimolare la produzione di ormoni tiroidei, che sono convertiti dall’organismo in ormoni che migliorano forza, resistenza e tempi di reazione.
10. L’olio di cocco può causare malattie cardiache
FALSO
Uno studio recente di un gruppo di ricercatori dell’Università di Cambridge ha dimostrato l’assenza di prove che i grassi saturi causino malatti cardiache. Hanno esaminato i dati di 72 studi basati su più di 600.000 participants in 18 paesi per scoprire che non vi è collegamento tra l’uso di grassi saturi e malattie cardiache. Sono i grassi insaturi quelli coinvolti nei disturbi cardiaci ed i grassi polinsaturi contenuti in oli di semi e vegetali e cibi elaborati industrialmente.
 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News