Dal grossolano errore di Trump, alla traduzione sbagliata: “La Luna fa parte di Marte”

di Redazione |

Trump

Si parla molto in queste ore di un errore decisamente grossolano da parte di Trump, con un tweet riguardante la Luna e Marte che sta facendo discutere. Il suo è un attacco alla NASA, che in qualche modo richiama quanto avvenuto un paio di settimane fa con Huawei (qui trovate maggiori informazioni in merito). Cerchiamo di capire cosa sia realmente avvenuto, perché la lettura di questa situazione potrebbe essere più complicata di quanto si crede. O quantomeno non semplice come emerso tramite altre testate che hanno riportato la notizia.

Cosa ha detto effettivamente Trump sulla Luna, Marte e la Nasa? Qui di seguito vi riportiamo il tweet originale, in modo che ognuno possa maturare la propria opinione, al dì là di ciò che emerge dalla traduzione alla lettera dall’italiano all’inglese. Come accennato in precedenza, il Presidente degli Stati Uniti fondamentalmente ha voluto mandare un messaggio alla NASA, affermando a chiare lettera che si stanno sprecando risorse e tempo in programmi focalizzati sulla Luna. Tra le altre cose “conquistata” 50 anni fa.

 

Chiaro che, traducendo questo post, possa emergere un concetto chiaro: “Per tutti i soldi che stiamo spendendo, la NASA non dovrebbe parlare di andare sulla luna-l’abbiamo fatto 50 anni fa. Dovrebbero concentrarsi sulle cose molto più grandi che stiamo facendo, tra cui Marte (di cui la luna è una parte), difesa e scienza!“.

La gaffe di Trump, in questo particolare contesto, si concentra ovviamente sulla Luna che a suo dire farebbe parte di Marte. Come tutti sanno, però, le traduzioni a volte non riportano fedelmente alcuni concetti espressi. Cosa vuol dire questo? Trump, con ogni probabilità, ha voluto evidenziare che la Luna sia stata solo una tappa di avvicinamento verso Marte e che quest’ultimo dovrebbe essere il vero obiettivo della NASA.

Latest News