Cosa sappiamo della morte di Domenico Biscardi, un riferimento per i no-vax

di Bufale.net Team |

approfondimento morte di domenico biscardi
Cosa sappiamo della morte di Domenico Biscardi, un riferimento per i no-vax Bufale.net

Sui social e su siti di informazione non ufficiale sta circolando la notizia sulla morte di Domenico Biscardi, personaggio molto caro all’emisfero no-vax i cui militanti, in queste ore, chiedono verità e giustizia. Le fonti non sono verificate, ma la notizia è già comparsa su più pagine web nelle quali viene fatto ampio uso della formula dubitativa.

Grave lutto nel mondo della ricerca medica e scientifica, è morto il dott. Domenico Biscardi, pare che sia stato trovato morto in casa. Solo pochi giorni fa aveva fatto un breve video dove diceva di avere la prova definitiva che nell’essicato (sic!) del vaccino anticovid erano contenuti nanodispositivi di tecnologia sconosciuta e si era detto pronto a presentarsi in Commissione Europea per depositare una denuncia formale in tal senso.

Le notizie non confermate (ma riportate lo stesso)

In primo luogo, Domenico Biscardi non era un medico in quanto non presente nei registri anagrafici FNOMCeO. Piuttosto, in altre sedi, viene presentato come genetista farmacologo, come nel caso di MeteoWeb che nell’articolo dedicato si limita a pubblicare i commenti riportati sui social, tra i quali le parole di chi sostiene che: “Nei giorni precedenti il dott. Biscardi avrebbe ricevuto dei controlli da parte dei NAS per alcune ricerche molto importanti che stava conducendo sul contenuto dei vaccini”. Ovviamente non manca chi dice: “Pagherete prima o poi”.

Gli autori di MeteoWeb parlano di prime informazioni non ancora confermate, stesso discorso per Liguria Notizie che addirittura scriveSembra che il dottore e ricercatore campano Domenico Biscardi sia stato trovato morto nella propria abitazione di Napoli”. Comedonchisciotte.org lo ricorda come “impegnato a smontare la narrazione pandemica ufficiale” e ancora:

Ovviamente siamo nel campo delle ipotesi, tutto resta da confermare. Al vaglio anche l’ipotesi di un attentato alla sua persona per le verità che stava per scoprire e divulgare.

Grigioninews chiude l’articolo dichiarando che la notizia è “in attesa di essere confermata e validata dai canali ufficiali”. In sostanza, della morte di Domenico Biscardi non esiste conferma, ma c’è chi si è già precipitato a pubblicarla.

Il presunto ultimo audio, tra bluetooth nei vaccini e nuova Norimberga

L’ipotesi più accreditata è quella dell’infarto. Tra i profili dei no-vax circola ossessivamente un audio indicato come l’ultimo messaggio di Domenico Biscardi prima di morire. L’audio è stato estrapolato da una chat Telegram e possiamo sentire una risposta a una certa “Giulia” alla quale Biscardi comunica che all’interno dei vaccini sono stati rinvenuti addirittura dispositivi bluetooth e la previsione di una nuova Norimberga. Secondo la narrazione, proprio per queste teorie Domenico Biscardi era scomodo e dunque sarebbe stato messo fuori gioco.

 

In verità, di Domenico Biscardi si è parlato in più occasioni: nel 2020, ad esempio, era diventato virale un suo audio di 15 minuti in cui sosteneva che nessuna pandemia fosse in atto. I colleghi di Butac si erano occupati di lui in questo articolo, e anche NeXt Quotidiano aveva descritto l’attività social di Biscardi in un pezzo.

Quindi?

Nessuna ufficialità, ripetiamo, sulla morte di Domenico Biscardi e tanto meno sulle dinamiche: tra i no-vax c’è una forte convinzione di un complotto ai suoi danni per via dei suoi proclami, ma mancano tutti i dati e le fonti ufficiali per confermare la notizia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News