Consulenza legale per il 2020: è necessario scrivere l’anno 2020 per intero

di Shadow Ranger |

Consulenza legale per il 2020: è necessario scrivere l’anno 2020 per intero Bufale.net

Ci sono delle buone pratiche che diventano allarmismo. Consigli indubbiamente utili, preziosi.

Non è necessario seguirli, ma seguirli potrebbe aiutare. Non ci sarebbe quindi alcun bisogno di prospettare gravi conseguenze, ma lo si fa comunque.

È sostanzialmente un lascito di quando le bufale non esistevano ancora, ma esisteva il loro antenato offline, la leggenda metropolitana.

Tempi insomma in cui era ritenuto più semplice dire ad un bambino di improbabili nomadi o stranieri pronti a rapirlo ad ogni angolo di strada che fargli notare che non è sicuro per un ragazzino sfuggire dalla vigilanza di un adulto.

Oppure tempi remoti e ormai distanti, ma non troppo, in cui si preferiva evitare di dire agli adolescenti di astenersi da rapporti sessuali non protetti, esigendo l’uso del profilattico, ma invece si preferiva raccontare la storia (immortalata da Elio e le Storie Tese) del cugino che una volta era andato a letto con una tipa che poi si era svegliato e sullo specchio c’era scritto “Benvenuto nell’AIDS”.

Un fondo di verità quindi, una buona pratica che si cerca di imporre non col buonsenso, ma con la paura.

Come nelle fiabe di un tempo, ricche di principesse orrendamente mutilate (pensate alla Sirenetta della storia originale, che anziché vittima di maleficio risanato dall’amore finisce morta dopo aver perso la lingua) e personaggi condannati a morte sicura per aver disobbedito, si prospettano gravissime conseguenze per chi non compie determinati atti.

Il testo originale

Il testo che ci è stato sottoposto è questo:

Consulenza legale per il 2020
Quando scriviamo una data nei documenti, durante quest’anno è necessario scrivere l’intero anno 2020 in questo modo: 31/01/2020 e non 31/01/20 solo perché è possibile per qualcuno modificarlo in 31/01/2000 o
31/01/2019 o qualsiasi altro anno a convenienza
Questo problema si verifica solo quest’anno.
Stare molto attenti!
Non scrivere o accettare documenti con solo 20. Fate girare questa utile informazione

Grazie all’aiuto di portali assai responsabili siamo riusciti a risalire alla fonte. Gli USA.

E come sapete, dove ci sono gli Stati Uniti d’America c’è Snopes.

I nostri colleghi di Oltreoceano, pronti a confermare quanto già avevamo ipotizzato.

Non si tratta di un “consiglio legale” nel senso di qualcosa fornito da associazioni ed ordini forensi.

Si tratta di un consiglio del quisque populi. Dell’Uomo Qualunque sostanzialmente, che ammanta di legalità una buona pratica suggeritagli dall’esperienza.

Le critiche di Snopes sono le stesse che ci siamo anche noi posti.

Ogni documento può essere modificato con una sufficiente volontà di delinquere.

Pensate alle pagelle della generazione andata, dove il numero “sei” veniva scritto con la buffa apposizione del segno grafico “sex”. Non certo un easter egg a sfondo sessuale, ma per evitare che uno studente malandrino correggesse la “i” in una “t” per attribuirsi almeno un sette e sfuggire all’ira genitoriale.

O alla possibilità di aggiungere degli zeri ad un bilancio o un prospetto paga, o modificare con un programma di editing testo le ricevute online di alcuni pagamenti fiscali per ottenere documenti truffaldini coi quali ottenere prestiti e utilità altrettanto truffaldine.

Se scrivo 01.01.20 aumento la possibilità di “correggere” quella data in 2018 o 2019?

Possibile, certo, assai possibile.

Per questo abbiamo mezzi legali per disconoscere documenti alterati o sospetti.

Possiamo quindi concordare con Snopes: scrivere una data per intero è indubbiamente una buona pratica, ma il giudizio se metterla in pratica o meno va esercitato con calma e senza allarmismo alcuno.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News