Comune di Bugliano: “Don Enrico si rifiuta di usare il verde liturgico perché è il colore della Lega”

di Bufale.net Team |

Sappiamo che l’intento è scherzoso, ma i commenti sotto l’ennesima burla dell’account Comune di Bugliano su Twitter, pubblicato ieri 17 novembre incontra ancora una serie di commenti indignati da parte di elettori della Lega che credono che quanto scritto sia vero.

DON ENRICO SI RIFIUTA DI USARE IL VERDE LITURGICO PERCHÈ È IL COLORE DELLA LEGA. “Sono stufo di sembrare un leghista” ha detto il prete all’omelia “Il Vangelo insegna l’amore fraterno e non posso predicare gli insegnamenti di Gesù mentre sembro un leghista di Pontida!”

Se visitate il nostro archivio (a questo link) vi accorgete che i fatti del Comune di Bugliano vengono spesso segnalati dai nostri lettori. Ciò che possiamo dirvi con totale certezza è che il Comune di Bugliano non esiste. L’account è infatti un fake che inventa un villaggio della provincia di Pisa che però non esiste, dunque parliamo di notizie e comunicati inventati con lo scopo di giocare con i fruitori dei social.

Parliamo di bufala e non di satira, tuttavia, perché l’intento scherzoso non è colto da molti lettori, che sotto i post dell’account Comune di Bugliano rispondono con rabbia e serietà in quanto non si accorgono di trovarsi in una realtà totalmente inventata.

Don Enrico non esiste, il Comune di Bugliano non esiste e la scelta di non indossare abiti liturgici verdi per non essere scambiato per leghista è una bufala. Riferitelo a chi si indigna per i post pubblicati, la nostra scelta è motivata da questi profili.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News