Busta con proiettile per Salvini, il Ministro sbotta: “L’odio di certa Sinistra convince menti malate”

di Redazione |

Proiettile per Salvini

Sta facendo discutere molto oggi 11 luglio l’episodio di cronaca che vede protagonista il Ministro dell’Interno, il quale poco fa ha denunciato il fatto che sia stata recapitata una busta con proiettile per Salvini. Episodio da condannare senza se e senza ma, al netto delle polemiche innescate nella giornata di ieri dal fatto che la Lega potrebbe aver ricevuto del denaro dalla Russia, stando allo studio portato avanti da BuzzFeed e da noi ripreso immediatamente.

La denuncia su quanto avvenuto in mattinata è arrivata dal diretto interessato, considerando il fatto che la busta con proiettile per Salvini pare sia stata intercettata dalla Polizia a Sesto Fiorentino. In particolare, il leader della Lega ha parlato di oltre 100 minacce di violenza e di morte che sarebbero pervenute contro la sua persona da quando è ministro. Una constatazione che in parte si era avuta anche lo scorso mese di maggio, come evidenzia Next Quotiano, anche se in quel frangente la polemica finì. Stavolta, invece, lo stesso Salvini ha voluto rincarare la dose.

Come? Affermando senza mezzi determini che dietro questa storia ci siano evidentemente le parole di odio nei suoi confronti giunte da parte della Sinistra. Queste, infatti, avrebbero la forza di convincere certe menti malate, pur ribadendo che a lui sicuramente non facciano paura. Insomma, in questo particolare frangente il Ministro ha voluto puntare il dito contro avversari politici, nonostante siano stati evitati opportunamente nomi specifici. Di sicuro il post che segue farà discutere parecchio.

Staremo a vedere quali saranno le prossime novità riguardanti la vicenda del proiettile per Salvini, a maggior ragione dopo le gravi accuse che oggi 11 luglio sono giunte direttamente dal Ministro dell’Interno, il quale ha dato vita anche ad una diretta Facebook in video, sulla questione,come potrete notare qui di seguito nel caso in cui si voglia approfondire.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News