BUFALA Trapani uomo confessa di venire dal futuro e gioca 100.000 euro su juventus inter – bufale.net

bufale-snai-100000-scommessa-trapani-futuro
Un signore di 57 anni proprio questa mattina si è recato al centro scommesse SNAI ed ha puntato 100.000€ sul 3-1 della partita di domani sera Juventus – Inter.Il proprietario del centro scommesse dopo ore di chiarimenti chiede al signore il motivo di questa scommessa e la derivazione dei soldi.
Il signore confessa di provenire dal futuro e che è ritornato indietro nel tempo per diventare ricco e puntare sulla partita di domani sera di cui lui ovviamente sa il risultato.
Ebbene si, la SNAI accetta la sua scommessa e la vincita potenziale è di 2 milioni di euro.
La notizia è una bufala, creata da un blog su wordpress.com e ripresa da diversi siti online, sopratutto dai siti di scommesse online come betitaliaweb.it o streaming online come webcalcio.net :
Schermata 2017-02-06 alle 00.44.28 copia
Non si hanno riscontri sulle testate locali e la prima fonte a dare la notizia è un anonimo blog che era stato utilizzato in passato per notizie di questo tipo:
TRAPANI – CLOWN KILLER GIRA PER LA CITTÀ SCANDALIZZANDO LE PERSONE.

Nasce negli USA questo movimento che vede i pagliacci come protagonisti. Molti avvistamenti di “#clown assassini” hanno sconvolto – e sconvolgono tutto’ora – gli Stati Uniti. Avvistati per strada, di notte, i clown si divertono a disturbare uomini, donne e bambini, i quali scappano alla loro presenza. Vestiti da pagliacci e con un’arma in mano (di solito una falce), girano per le città terrorizzando i passanti.

L’arrivo a Trapani

Questo movimento surreale e pericoloso è arrivato anche in Italia, come: Palermo, Messina e ultimamente anche a Trapani. Infatti, proprio alcune ore fa è stato avvistato uno di questi clown nella zona del Trapanese, nel centro città. Il pagliaccio è vestito di arancione e verde e ha una parrucca blu, un cappuccio e una maschera. Tiene in mano una falce e tira bottiglie di vetro alle persone per farle spaventare. Non si sa l’identita di questa “persona”, ma raccomandiamo la massima cautela.

Bufala Insomma condivisa anche da gazzetta24.com

Latest News