BUFALA Rom lanciano cani sotto automobili – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Rom lanciano cani sotto automobili – bufale.net Bufale.net

bufale-cane-sotto-auto
Ci segnalano i nostri contatti la seguente bufala, riapparsa recentemente su Facebook e condita da immagini che, per politica editoriale, vi risparmieremo:

Stiamo parlando di un gruppo ROM che con astuzia e altrettanta cattiveria adesso hanno trovato un altro metodo per fare soldi… Per alcuni di loro, l’ elemosina per strada e ai semafori è superata… adesso c’è una nuova strategia… GETTANO I CANI SOTTO LE AUTO IN CORSA PER POI CHIEDERE IL RISARCIMENTO AGLI AUTOMOBILISTI MAL CAPITATI…
Il classico approccio è il seguente: Guardi cosa ha fatto?! Lei ha investito il mio cane perchè era distratto… Voglio un risarcimento altrimenti la denuncio.”
Ovviamente le vittime non sanno che si tratta di una trufa, in cui l’unico  rimetterci davvero è proprio il povero animale… Non sempre finisce bene, molte volte ci rimette la vita…e l’automobilista per timore è costretto a pagare. Le forze dell’ordine denunciano questo comportamento… Stanno mettendo in allerta tutti i cittadini affinchè questa truffa finisca…

Il problema è che la notizia è una bufala, e le Forze dell’Ordine non solo non ne denunciano l’esistenza (come potrebbero? È un evento provato inesistente), ma anzi ne hanno attivamente sconfessato l’esistenza.
Infatti il testo è apparso a Febbraio 2014, e le forze dell’ordine interpellate, fonte Giornalettismo, hanno dichiarato prontamente che

CANI SOTTO LE AUTO? SOLO UNA BUFALA – In realtà, però, si tratta solo di una colossale bufala: nell’articolo si legge che il Movimento Primavera Nazionale avrebbe denunciato il fatto alle forze dell’ordine. Forze dell’ordine che però hanno dichiarato di non saperne nulla: interpellata dal sito webBufale un tanto al chilo, la Polizia ha spiegato di aver letto online diversi articoli a proposito della «truffa dei cani» ma di non aver ricevuto nessuna segnalazione a proposito, invitando il gestore del sito a interpellare i Carabinieri di Acilia. Contattati dalla redazione di Giornalettismo, i Carabinieri di Acilia hanno smentito la notizia, dichiarando a loro volta di non aver mai ricevuto dalla cittadinanza nessuna segnalazione in merito e sottolineando che, spesso, ai carabinieri arrivano segnalazioni «per molto meno, quindi sembra strano». Della fantomatica segnalazione nessuna traccia. Strano.
Nessun cane innocente spinto a forza sotto le auto da un padrone rom e scellerato, dunque: solo l’ennesima bufala che nasconde una buona dose di razzismo e pregiudizio.

Sempre Giornalettismo riporta la dichiarazione al riguardo del movimento interessato, per cui

Ho tirato fuori questa notizia perchè molte sono le testimonianze e i fatti accaduti (ovviamente anonimi per paura di ritorsioni)

È, ribadiamo, nel diritto dei cittadini chiedere se un evento sia o non sia bufala. Ma una volta che le autorità si sono attivate per dare risposta al responso, in questo caso in senso negativo, è dovere dei commentatori cessare la catena di condivisioni di un fatto di cui la veridicità è stata smentita.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News