BUFALA Renzi chi si asterrà dal referendum è un criminale – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Renzi chi si asterrà dal referendum è un criminale – bufale.net Bufale.net

bufala-renzi-referendum

Ci segnalano i nostri contatti il seguente articolo, targato larepubblica.info

Renzi: “Astenersi dal referendum è un atto criminale, è dovere di tutti i cittadini responsabili recarsi alle urne e votare si”.

“L’astensione è per pigri ed ignavi, votare è un diritto ed un dovere”.

Il presidente continua: “I nostri antenati sono morti perché il popolo possa esprimere la propria opinione, tramite referendum ed elezioni. Non votare è un’offesa ed un vile atto di tradimento nei loro confronti. Dove andremo a finire? Che anche le alte cariche dello Stato se ne sbatteranno il cazzo di andare a votare? Non so, un Presidente del Consiglio che istiga a non votare? Mwa mwa mwa! – il Presidente ride a quattro ganasce – Ridicolo! Non si scherza sul diritto di voto, il voto è una cosa seria, non si compra al mercato o per strada!”

Il governo sta pensando di istituire un bonus di un euro per i cittadini che si recano alle urne, un premio per la cittadinanza attiva. Un bell’euro sonante.

Ovviamente trattasi di una bufala, anzi di un meme asceso: una ovvia beffa ottenuta mescolando due cavalli di battaglia della passata tornata referendaria. Ovvero la bufala dell’astensionismo come reato e le critiche dichiarazioni del Presidente del Consiglio al riguardo del referendum.

Con l’aggiunta dell’ultimo ingredente segreto, ovvero una citazione all’usuale modica donazione di un euro facente parte delle Primarie del PD, si è creato così un autentica bufala Voltron che, nonostante il linguaggio evidentemente caricaturale e fumettistico e le evidenti strizzate d’occhio alla cronaca, è stata da troppi ritenuta veritiera.

Sarebbe bastato riscontare la totale assenza di discorsi del Presidente del Consiglio al riguardo.

#ioverifico, in questo caso, è essenziale quanto l’imparare ad interrompere attivamente la catena della viralità, prendendosi sempre dieci minuti prima di usare il tasto Condividi o, nel caso, sostituirlo con la dovuta segnalazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News