BUFALA Pilota confessa di irrorare Scie Chimiche – Bufale.net

di Juanne Pili |

BUFALA Pilota confessa di irrorare Scie Chimiche – Bufale.net Bufale.net

pilota confessa scie chimiche esistono

Un post datato 19 maggio 2015 pubblicato da Misteri & Controinformazione riporta una rivelazione che i teorici delle scie chimiche aspettavano da tempo: Un pilota confessa di irrorare scie chimiche.

«UN PILOTA HA CONFESSATO: ABBIAMO SPRUZZATO VELENI E ORA IL NOSTRO BEL CIELO È ANDATO. Infine, un pilota militare ha fatto un passo in avanti per l’umanità e ha completamente rivelato la verità sull’irrorazione chimica del nostro pianeta. Queste attività sono una parte del progetto illegale ed estremamente distruttivo, denominato “Programma Chemtrail globale”. Il video che segue presenta una storia vera di un pilota coraggioso che è devastato perché lui ei suoi commilitoni hanno dovuto effettuare l’irrorazione chimica».

Segue il testo della presunta confessione. L’intero articolo è la traduzione di un post pubblicato il 18 maggio 2015 da Microspectrum.

«A pilot confessed: We sprayed poisons and now our lovely sky is gone».

Veniamo innanzitutto alle foto presentate su Misteri e sulla fonte originale di Mirrorspectrum.

Schermata 2015-05-20 alle 15.55.48

Quella dell’interno di un aereo coi serbatoi chimici è un must della disinformazione sulle scie chimiche. Come spiegavamo già nella nostra Guida Utile. In questo sito di debunking è stata già analizzata. Riguarda dei normali test per l’abilitazione al volo di un A380; come si può vedere anche in un servizio di Ria Novosti su YouTube.

L’immagine dell’aereo con contrail annesse non presenta niente di anomalo. E’ molto divertente vedere come viene presentato nei siti sciachimisti; in breve si sostiene che un pilota si sarebbe dimenticato di chiudere l’erogazione prima dell’atterraggio.

Schermata 2015-05-20 alle 16.15.54

In realtà, come spiegato già in questo sito di debunking, si tratta solo di una foto un po’ ritoccata di un atterraggio in condizioni di elevata umidità. E’ bene ricordare, per chi non avesse ancora letto la nostra guida, che se le condizioni di umidità lo permettono nulla vieta che si creino scie di condensa anche a terra; un esempio lampante lo trovate anche in un articolo di Montaigne sul “complotto” di Berenice.

Passiamo alle presunte rivelazioni del pilota: Non viene riportato il nome del pilota ed in entrambe le versioni non compare il video della confessione, di cui fa accenno solo il blog italiano.

Mirrorspectrum non fa altro che riprendere a sua volta un post pubblicato su cosmicconvergence.org; la fonte originale risale al 5 febbraio e riporta il video della stessa, caricato su YouTube dal canale The HAARP Report l’8 dicembre 2014. Il tizio che lo ha caricato afferma di rivelare le confidenze che un pilota (conosciuto da appena sei mesi) gli avrebbe fatto, tutto questo mostrando acriticamente una galleria fotografica di contrail. Anche in questo caso non ci è dato sapere il nome, ne vengono fatte affermazioni atte a dimostrare la reale esistenza di questo misterioso personaggio.

Tutto qui. Si tratta solo di aneddotica spicciola. Dovremmo fare atto di fede e credere che questo pilota esista, perché ce lo dice un admin di un canale YouTube, che tra le altre cose deve essersi dimenticato che HAARP è un progetto innocuo abbandonato dal maggio 2013.

© Riproduzione Riservata

Mi trovi anche su…

testatafb

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News