BUFALA Matteo Renzi tocca il sedere a Michelle Obama, altra gaffe made in Italy – bufale.net

di Shadow Ranger |

obamamichellerenziIl portale Rainews24live ci regala una nuova bufala, in gran spolvero. Un autentico Voltron composto da bufale, mistificazioni, montaggi e pezzi di articoli a caso che si assemblano per creare una bufala da centinaia di condivisioni.

Ma andiamo con ordine ed esaminiamo l’articolo: avremo bisogno di tutta la vostra attenzione:

wp-1476899405628

Ebbene si, Matteo Renzi si scusa pubblicamente per la gaffe annunciando che è stato solo un gesto amichevole, niente di malizioso ma sinceramente in un evento come questo poteva risparmiare lo. “Sono da sempre un fan di Obama, a partire dal suo primo discorso in Illinois nel 2007 ma, dopo aver ascoltato i discorsi di Michelle in campagna elettorale, li ho trovati dello stesso livello. Penso che i tuoi discorsi siano meglio dei tuoi pomodori”. Così, scherzando, Matteo Renzi nel discorso di apertura alla cena di Stato alla Casa Bianca. Renzi ha poi ripreso il concetto di “bottega” come luogo in cui si condivide il lavoro per renderlo migliore possibile, come accade con l’amministrazione Obama. Per questa ragione il presidente Usa è stato paragonato a un maestro del Rinascimento: “Ci hai dato l’opportunità di lavorare insieme a te per migliorare il mondo e pensare al futuro come a un luogo di speranza”. Il premier ha poi scherzato: “I nostri popoli condividono a tavola vino e cibo così come condividono gli stessi valori: possiamo allora organizzare una visita a Firenze, andare agli Uffizi e al David, e poi fare non una cena di Stato, ma andare in una osteria per vedere se i pomodori italiani sono più buoni di quelli dell’orto di Michelle”.

Sostanzialmente, come è cosa evidente a chiunque legga un articolo senza cliccare compulsivamente colto dal demone della facile indignazione, l’articolo-bufala si compone di un tarocco targato “Dragospia” (parodia del celebre Dagospia) e esattamente due righe di testo sgrammaticato.

Come riempitivo l’anonimo burlone KKK ha copincollato completamente il vero articolo di Rai News dove il Presidente del Consiglio si lancia in una ironica lode e perorazione delle facoltà oratorie di Michelle Obama, descritta come un’oratrice abile quanto l’illustre marito, se non a questi superiore.

Il tarocco è già evidente dall’angolo deforme che il braccio assume, ma ora prendetevi esattamente tre minuti del vostro tempo e guardate con noi il filmato ad alta risoluzione che raffigura l’accoglienza dei coniugi Obama

L’avete fatto vero? Spostatevi al minuto 2:28

2016-10-22 16.47.35Come potrete vedere benissimo da questo screen ad alta qualità preso da una registrazione ufficiale e da un angolo che inquadra al suo centro le forme della First Lady, nell’evento reale e non immaginato dal Popolo della Rete in un’allucinazione collettiva pari solo a quella del cellulare invisibile di Amatrice o alla fiaba dei Vestiti nuovi dell’Imperatore, non vi è alcuna mano su alcun sedere (a meno che di accusare la First Lady di inconfessabili deformità anatomiche…).

I più miopi, o in malafede, potranno beneficiare del nostro ingrandimento:

Screenshot_20161022-195436Incidentalmente nei commenti alla bufala, ed alcune fonti satiriche, viene indicata una seconda foto come prova che Renzi non solo abbia compiuto la palpata di cui solo secondo la testata bufala si sarebbe scusato, ma sia anche recidivo.

Foto che la vera testata RAI riporta nel suo slideshow, di cui abbiamo estratto copia

Screenshot 2016-10-22 20.04.43Come potete vedere in questa versione evidenziata, anche in questo caso la mano di Renzi è a debita distanza dall’abito della First Lady

Screenshot 2016-10-22 20.04.43-2Riassumendo, è falsa la palpata, falsa la foto che lo proverebbe, false le scuse, e a due righe ed un photoshop di anteprima segue un articolo del tutto scollegato infilato per far massa come un mattone forato in una finta scatola per iPhone.

Ma, come è già accaduto nel simile caso del funerale di Amatrice, basta che il capobufalaro chieda ai sui seguaci di lodare il suo vestito colorato, e questi potrà vagare nudo per le strade tranquillamente.

AGGIORNAMENTO: In data odierna l’articolo è apparso, identico, sul portale Liberogiornale. Il bufalaro questa volta ha voluto nascondere un odioso ed inqualificabile easter egg nella foto tarocca, ricaricata col nome renzi_tocca_culo_scimmia.jpg. La gravità di tale gesto descrive e qualifica i viralizzatori ed il loro pubblico di riferimento…

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News