BUFALA Lampadine Fluorescenti A Basso Consumo:costo Triplicato E Danni Alla Salute – BUFALE.NET

di Stefano Botta |

BUFALA Lampadine Fluorescenti A Basso Consumo:costo Triplicato E Danni Alla Salute – BUFALE.NET Bufale.net

bufale

La Fregatura Delle Lampadine Fluorescenti A Basso Consumo:costo Triplicato E Danni Alla Salute
lampadine risparmio energetico fluorescenti La fregatura delle lampadine fluorescenti a risparmio energetico:consumano di meno ma costano 4volte di più e provocano danni alla salute.Ma nessuno lo dice

L’ultima tendenza di alcuni siti, la cui originalità pare essere pari alla loro affidabilità, è riproporre vecchi post del sito di Beppe Grillo. Questa volta è stata rispolverata una polemica allarmistica di un annetto fa circa (occorre precisare che almeno sono stati abbastanza onesti da citare la fonte) riguardo a svantaggi, rischi ed addirittura presunta “dannosità per la salute” delle lampade fluorescenti a basso consumo. http://misteri.newsbella.it/la-fregatura-delle-lampadine-fluorescenti-a-basso-consumocosto-triplicato-e-danni-alla-salute/
Durata e costo: viene affermato che è “falso” che queste lampade durerebbero di più perche la stima della durata (per le attuali lampade a basso consumo stimata sulle 10.000 ore) non terrebbe conto dei cicli di accensione e spegnimento, che “stressano” la lampada abbreviandone la vita; l’articolo peraltro tace tre cose: 1) anche la durata delle vecchie lampade ad incandescenza era stimata in qual modo (un normale modello commerciale durava sulle 1.000 ore, quindi 10 volte meno); 2) lo “stress da accensione” esisteva anche per le lampade ad incandescenza, ed era anzi più pronunciato; 3) ma soprattutto viene taciuto il reale vantaggio delle attuali lampade “a basso consumo”, ossia, per l’appunto, il basso consumo, che consente dei piccoli risparmi individuali (comunque tali da compensare abbondantemente il maggior costo dell’acquisto), ma soprattutto consente un grosso risparmio collettivo, che si traduce anche in un beneficio ambientale derivante dalla necessità di “produrre” meno energia elettrica.
Rischi per dannosità dei componenti: Quello che viene taciuto in questi appelli è che la quantità di sostanze tossiche (soprattutto il “babau” mercurio) contenute nelle moderne lampade a basso consumo è estremamente piccola, e che i rischi esistono SOLTANTO se la lampada viene rotta.
Rischi per la salute: L’allarme è largamente infondato, in quanto prende alcuni dati relativi a situazioni peculiari (a.e. la sensibilità di alcune persone sofferenti di eritema a determinate frequenze luminose) e si pretende di trarne delle conseguenze di ordine generale, cosa che, da un punto di vista logico, equivale a prendere una situazione particolare (a.e. le persone intolleranti al lattosio, che sono una minoranza in occidente) e pretendere che si tratti di una regola generale (ossi,la nel caso dell’esempio, che “il latte fa male”).
Per comprendere bene la situazione è infatti da precisare che è da lungo tempo noto che la luce, sia che essa arrivi dal sole piuttosto che da vari tipi di illuminazione artificiale come lampade ad incandescenza piuttosto che al neon, a led, al sodio, alogene o altro, ha indubbiamente degli effetti sull’organismo (su tutti gli organismi a dire il vero). Tutti conosciamo l’effetto che il sole produce sulla nostra pelle, volgarmente detto “abbronzatura”, e probabilmente molti rammentano anche che un’eccessiva esposizione alla luce solare può essere dannosa, come del resto anche una scarsa esposizione. L’illuminazione artificiale pone gli stessi problemi della luce solare: ci possono essere casi peculiari in cui persone con particolari patologie dovrebbero evitare taluni tipi di frequenze luminose (naturali o artificiali, ma in linea generale non esiste un pericolo generalizzato).
Quanto infine alle radiazioni elettromagnetiche, già a poche decine di cm dalla lampada diventano sovrapponibili a quelle ambientali
Fonti: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Economia%20e%20Lavoro/risparmio-energetico/sez-risparmio/lampadine-risparmio-energetico.shtml
http://www.ledsmagazine.com/articles/2010/11/light-and-human-health-led-risks-highlighted.html

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News