BUFALA La sorella della Boldrini in pensione a soli 35 anni, 10.000€ al mese! – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA La sorella della Boldrini in pensione a soli 35 anni, 10.000€ al mese! – bufale.net Bufale.net

Ci segnalano il seguente articolo, offerto dall’onnipresente portale La Nozione

La Boldrini si è specializzata in oncologia nel 2002 e ottiene un dottorato in genetica umana nel 2006. Nel 2005, appena conseguito il Master e mentre svolge un dottorato in Italia, la giovane professoressa, ottiene un incarico presso il prestigioso Beth Israel Deaconess Medical Center di Harvard, il celebre college di Boston. Poi diventa responsabile della ricerca alla Hugef, una fondazione che si occupa di genetica. Alcune sue ricerche sono state finanziate dalla Compagnia di Sanpaolo, fondazione che è la prima azionista della banca Intesa Sanpaolo, di cui sua sorella è azionista.

Lucia Boldrini è tornata oggi all’attenzione dei media dopo la notizia su un suo pre-pensionamento: la Boldrini sarebbe in pensione dal 2013, e cioè alla giovanissima età di 35 anni. La notizia ovviamente non è stata presa molto bene dagli esodati e da tutte le vittime della controversa riforma che ha fatto piangere lacrime e sangue a tutti gli italiani.
Interrogata dai giornalisti la Boldrini ha risposto: “Il mio curriculum parla chiaro. E l’INPS anche”.

Ovviamente, la “sorella” in questione è sempre Krysten Ritter, la Jessica Jones di Netflix che in una passata bufala gestiva “340 cooperative” e che improvvisamente per i bufalari di mezza rete sembra la persona ideale per interpretare una fantomatica sorella della Boldrini ed invocare l’odio rabbioso e feroce di indignati da tastiera che, probabilmente, profitterebbero molto da una visita personale di Luke Cage, Daredevil e Iron Fist pronti a calmare i loro bollenti spiriti con modi che la nostra corretta e costanze informazione, a distanza di mesi ancora non riesce a placare.

La fake news usa come fonte il portale InfartoQuotidiano… che non la riporta affatto.

Rimossa? Mai pubblicata? Certo che credere che un portale che pubblica come disclaimer

Sapete distinguere una notizia vera da un articolo satirico? Mettetevi alla prova leggendo i nostri post.

E fallire la prova significa avere ancora molto lavoro da fare sulla via dell’apprendimento su come usare correttamente Internet.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News