BUFALA Impiegato dell’obitorio del Nevada arrestato per un bordello di cadaveri

di Bufale.net Team |

BUFALA Impiegato dell’obitorio del Nevada arrestato per un bordello di cadaveri Bufale.net

Cadaveri per sesso? Oggi, con internet, le leggende metropolitane non servono più a prendere in giro gli amici creduloni, bensì acchiappano click.

cadavere

Questa volta la bizzarra storia sosteneva che un impiegato dell’obitorio del Nevada avesse trovato un modo originale per unire due importanti business: la morte e il sesso.

La bufala smascherata

Secondo la storia, un impiegato dell’obitorio del Nevada è stato arrestato per aver gestito un bordello di cadaveri.

Il 13 luglio 2018, il sito Web di intrattenimento World News Daily Report (WNDR) ha pubblicato un articolo su un impiegato dell’obitorio del Nevada, di nome James Whitaker, che è stato presumibilmente arrestato per aver messo in piedi un “bordello di cadaveri”.

L’impiegato dell’obitorio della City of Sins era stato arrestato nella mattina. Aveva permesso ai visitatori di fare sesso con i cadaveri, sotto la sua custodia, in cambio di denaro.

L’articolo riportava che, secondo la Polizia di Las Vegas, il 36enne James Whitaker avrebbe gestito il bordello di cadaveri per più di 2 anni.

lester-mullet

L’impiegato trovava i suoi clienti attraverso un sito internet privato sul quale pubblicizzava i cadaveri prontamente disponibili presso l’ufficio del coroner della contea di Clark, dove lavorava il turno di notte come medico legale.

Non si tratta di una notizia vera. È stata inventata dal World News Daily Report, un sito web di notizie spazzatura con una lunga storia di pubblicazioni false e spesso trash, che coinvolgono cadaveri e sesso.

Il sito riporta un disclaimer in cui si afferma che il suo contenuto “è solo a scopo informativo e di intrattenimento”.

Anche se i rapporti pubblicati da WNDR sono interamente fittizi, il sito allega spesso vere fotografie delle forze dell’ordine nei suoi articoli. In questo caso, l’articolo mostrava la foto segnaletica di Lester Mullet, uno dei 7 uomini accusati di un crimine dell’odio nel 2011 per aver strappato con la forza le barbe agli uomini Amish in Ohio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News