BUFALA foto di un marine che saluta la bandiera degli Stati Uniti viola regole Twitter

di Bufale.net Team |

Gli utenti hanno condiviso l’affermazione secondo cui l’immagine di un marine che saluta una bandiera americana è ritenuta offensiva da Twitter. In realtà non ci sono prove di violazione delle regole.

bandiera

Il 3 aprile 2003, il sergente James E. Valrie ha salutato la bandiera degli Stati Uniti in un aeroporto nel deserto del sud dell’Iraq al tramonto, facendosi fotografare da sua moglie, il Marine Sgt. Tisha Carter-Valrie.

Quella fotografia è stata successivamente pubblicata, ampiamente condivisa online (spesso senza attribuzione) negli anni successivi. È stata pubblicata su numerosi blog, siti web e pagine social, trasformata in tatuaggi e cartoline, ed è stata persino inclusa in più messaggi del Memorial Day pubblicati dalla rock band KISS.

La controversia

Nel luglio 2018 questa fotografia è diventata oggetto di una piccola controversia quando l’attore James Woods ha dichiarato di aver ricevuto un avvertimento su contenuti “offensivi” da Twitter, dopo aver condiviso l’immagine con i suoi followers.

james-woods

La redazione di Snopes ha tentato di contattare Woods in merito all’avvertimento che avrebbe ricevuto ma non c’è stata risposta. È possibile che abbia davvero ricevuto un tale avvertimento, ma lo scetticismo resta sul fatto che l’immagine da sola abbia provocato l’allerta Twitter, per una serie di motivi.

Non è la prima volta che questa fotografia è stata condivisa sul social network. In effetti, lo stesso Woods ha utilizzato questa immagine nel 2015 per chiedere il boicottaggio di PacSun dopo che il rivenditore di abbigliamento fu criticato per aver venduto una maglietta con una bandiera americana rovesciata:

memorial-day-james-woods

Quel tweet del 2015 è rimasto nella timeline di Woods per tre anni senza problemi. Al momento è ancora disponibile.

Snopes ha inoltre cercato su Twitter altre persone che condividevano questa foto nel corso degli anni e sono emersi numerosi esempi, tra cui almeno un caso in cui un utente ha adottato l’immagine come foto del profilo e un tweet di Lara Trump nel maggio 2018.

Se Twitter considerava veramente l’immagine “offensiva”, questi messaggi sarebbero stati probabilmente eliminati. Tuttavia, non è possibile trovare alcuna istanza credibile del social network che rimuova questa fotografia per aver violato sue regole.

La fotografia è quindi in violazione delle regole di Twitter? Le linee guida del social network sono molte, ma non si trova alcuna disposizione in base alla quale le immagini di bandiere, soldati o attività patriottiche nazionali sarebbero ritenute offensive.

Latest News