BUFALA Essere gay è una malattia – bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

BUFALA Essere gay è una malattia – bufale.net Bufale.net

bufale

Parole shock del professore di religione: «Essere gay è una malattia»

Ho aspettato qualche giorno prima di parlare di questa notizia perchè il clamore era troppo elevato e per raccogliere un po di informazioni sull’accaduto.
La notizia viene come sempre esasperata nei titoli e in alcuni blog (pro parte) anche nel contenuto.
Dopo varie ricerche ho trovato un comunicato stampa che riporta una versione molto differente dell’accaduto. Infatti la frase espressa dalla professoressa dietro domande da parte degli studenti e non di propria iniziativa, riguardava solo coloro che non si sentono a proprio agio con la propria sessualità e non tutta la categoria di queste persone.
Cosi come esistono persone etero che non si sentono bene con la propria sessualità e decidono che sono gay (spero di non semplificare troppo) cosi possono esistere persone che scoprono il contrario, siamo in una società libera (almeno concettualmente) e nessuno impone queste scelte.
E’ altrettanto vero che in entrambi i casi alcune persone possono avere bisogno di un aiuto per questo passaggio che non è facile e immediato per tutti:

Del resto, la nota vicenda di Luca Di Tolve, l’attivista dell’Arcigay che, dopo i trent’anni, ha intrapreso un percorso psicologico, unito ad un cammino di fede, che lo ha portato a scoprire la gioia dell’amore per una donna e, poco dopo, il matrimonio, sta a  dimostrare la fondatezza dell’assunto sostenuto dalla professoressa Caramico.

Ricordo ancora che la logica vale in entrambi i sensi, cioè da Etero a Gay o da Gay a Etero,  non una malattia ma una scelta che varia da individuo ad individuo
Nella frase non viene riportato nessun riferimento a “MALATTIA”, infatti viene riportata  in questo comunicato stampa:

«Le persone omosessuali che vivono con sofferenza la loro condizione e desiderano cambiare – solo queste, e non altre categorie di persone omosessuali  soddisfatte del loro orientamento – talora si rivolgono a terapisti che, con un accompagnamento insieme psicologico e spirituale, possono venire incontro al loro desiderio».

Un confronto sarà sicuramente nato dopo questa affermazione (ovviamente) e (almeno per quanto riguarda la mia esperienza scolastica), in classe gli animi si scaldano velocemente e portare il livello da DISCUSSIONE a SCANDALO è molto veloce.
Ho avuto, ho e spero di avere sempre amici sia ETERO che GAY perchè il mondo è bello perchè vario 🙂 .
Ovviamente siamo a disposizione per tutti gli aggiornamenti, ma non urlateci contro 🙂 .
 
 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News