BUFALA E TRUFFA Torna prepotente l’SMS Mediaworld con pacchetto in attesa: sveliamo il messaggio del 20 ottobre

di Redazione Bufale |

SMS MediaWorld
BUFALA E TRUFFA Torna prepotente l’SMS Mediaworld con pacchetto in attesa: sveliamo il messaggio del 20 ottobre Bufale.net

C’e già stata qualche segnalazione in passato, ma è oggi 20 ottobre che riscontriamo un boom di riscontri per quanto riguarda il presunto SMS Mediaworld che ci preannuncia un pacchetto in attesa. I lettori di bufale più attenti probabilmente ricorderanno che in questi giorni abbiamo già trattato un argomento simile, in riferimento ai falsi SMS Amazon, con un articolo apposito. Necessario, dunque, analizzare tutte le informazioni raccolte fino a questo momento affinché nessuno cada in una bufala che sa di truffa.

Al momento non sappiamo ancora quale sia la discriminante che sta portando determinati utenti a ricevere SMS MediaWorld rispetto ad altri. Considerando il fatto che in tanti hanno avuto a che fare con la nota catena, o addirittura risultano iscritti allo store online, il rischio che qualcuno ci possa cascare è molto alto. Soprattutto in riferimento al pubblico che non è abituato a fronteggiare attacchi hacker di questo tipo. Già, perché la storia di Amazon ci insegna che non ci sono dubbi sotto questo punto di vista. Qualcuno sta cercando di truffarvi con una vera e propria bufala.

SMS MediaWorld
SMS MediaWorld

L’SMS MediaWorld in questione, infatti, contiene anche un link con il quale le vittime possono approfondire la storia del pacchetto in attesa. Chiaro che chi ha poca dimestichezza con queste vicende potrebbe lasciarsi attirare dalla curiosità e accedere alla landing page. Qui potrebbe essere possibile la richiesta di inserimento dei vostri dati, se non addirittura quelli della carta di credito. Nel primo caso finirete in qualche database a scopo pubblicitario e in futuro sarete sicuramente ricontattati per promozioni.

Nel secondo, invece, potreste essere vittime di una truffa, con credito prosciugato. A prescindere da questi possibili esiti, il nostro suggerimento è quello di ignorare l’SMS MediaWorld e di far girare questi avvertimenti affinché qui in Italia nessuno cada nel tranello, alla luce anche della diffusione del messaggio riguardante il pacchetto in attesa.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News