BUFALA Dall’Africa sbarcano esemplari di Grugnocorto Spinato Senegalese – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Dall’Africa sbarcano esemplari di Grugnocorto Spinato Senegalese – bufale.net Bufale.net

Vi abbiamo già messo in guardia dai rischi della presunta “satira”, a metà tra l’ossessiva ricerca di attenzione ed un pesante bias di conferma che la rende più una pelosa e pietosa battuta variamente ideologizzata (e neppure tanto occultamente) che vero umorismo. Spesso, come nel caso dell’elusivo Grugnocorto Spinato Senegalese, neppure tanto divertente per chi conosce la fonte di riferimento.

Ma partiamo dal meme

MASSIMA CONDIVISIONE
Dall’Africa, attraverso le imbarcazioni dei migranti, sono sbarcate (sic!) in Italia alcuni pericolosi esemplari di Grugnocorto Spinato Senegalese. Dotato di denti veleniferi, questa lucertola distrugge con un solo morso le ghiandole di Oidocrop canine e gattine!!!1!1
Condividi per salvare il tuo pelosino!!!1!

L’assemblaggio della bufala è invero assai semplice: la base viene da una serie di raccolte su Pinterest, noto aggregatore di immagini, che racchiude l’immagine di una ricostruzione in CG fotorealistica di Sdentato, il drago del genere Furia Buia amico e cavalcatura del fiero protagonista della saga Dragon Trainer, un principe vichingo che, riscoperto il segreto per domare i draghi, ammansisce un esemplare ferito di una delle specie più elusive e feroci, ne riconquista la fiducia e lo elegge a suo destriero.

Il piccolo similSdentato è stato poi munito di un nome preso dalla saga di Harry Potter, ottenuto unendo il nome dell’Ungaro Spinato, un drago affrontato da Harry Potter in Harry Potter e il Calice di Fuoco e il Grugnocorto Svedese, drago invece affrontato da Cedric Diggory, rivale di Harry nel Torneo Tremaghi.

Le ghiandole di Oidocrop sono, semplicemente, una feroce bestemmia anagrammata.

Il tutto, naturalmente, mescolato al solito sentimento ggentista, non privo di errori ortografici da matita blu, che evoca le antiche mappe ottocentesche dove qualsiasi zona remota del mondo finiva marcata dalla scritta qui ci sono i mostri.

Ripetiamo:  il divertimento è ben parvo, se poi dovete finire a chiederci del Grugnocorto Spinato Senegalese.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News