BUFALA Cuccioli buttati via nel cassonetto

di Fabio L. |

BUFALA Cuccioli buttati via nel cassonetto Bufale.net

bufala cuccioli abbandonati FL

Ci segnalano un articolo pubblicato sul Giorno il 7 Novembre 2016:

Nerviano (Milano), 7 novembre 2016 – Buttati nel cassonetto come spazzatura e trovati ancora vivi, ma è una bufala. Le bacheche dei social network del Legnanese in queste ore si sono riempite di un appello accorato per l’adozione di alcuni cuccioli che qualcuno avrebbe buttato in un cassonetto. Abbiamo chiesto spiegazioni seguendo le tracce dei numeri telefonici che seguivano l’appello, scoprendo però che si tratta di una bufala. Gli stessi cuccioli, a seconda del post pubblicato, sarebbero stati buttati prima a Busto Garolfo, poi a Nerviano, infine ad Arluno. Paesi in cui la vicenda non si è mai consumata.
Un appello falso sullo stile della catena di Sant’Antonio.

La notizia è stata ripubblicata da SalernoToday il 18 gennaio 2017:

Cuccioli gettati in un cassonetto a Salerno, l’appello per aiutarli
Sono stati gettati in un cassonetto, come fossero dei rifiuti, dei cuccioli di cane, a Salerno. A trovarli, una giovane, Flora, che fa appello a tutti gli amanti degli animali affinchè i piccoli, trovati al freddo, mentre guaivano disperatamente, possano trovare una nuova famiglia. Chiunque volesse adottarli, può telefonare al 3939034736.

In realtà sono bufale, segnalate precedentemente da Il Giorno e da YouReporter:

Ci risiamo con l’ennesimo post virale. Si tratta di quello che da un paio di giorni sta dilagando sui social e tramite sms. Riguarderebbe dei cuccioli trovati in uno scatolone (quelli della foto), non si sa bene neppure in che località (pare che il primo post, quello originale, sia stato pubblicato in Lombardia, secondo alcuni a Busto Garolfo o Nerviano). Il testo, più o meno cita “Buttati nel cassonetto come spazzatura e trovati ancora vivi, cercano casa….segue (non sempre però) un nome (spesso Flora) ed un cellulare”. Molti hanno provato a contattare questo numero, ma dei cuccioli non c’è traccia. Nelle ultime ore poi, forse per evitare le continue chiamate, il cellulare risulta spento. Così come per il post che ogni anno spopola sui social da fine novembre a fine febbraio (https://www.facebook.com/TgAmiciAnimali/photos/a.163798717075551.32453.156330657822357/630678387054246/?type=3&theater) anche questo NON E’ DA CONDIVIDERE. Non solo perchè si tratta di una perdita di tempo, ma perchè questo tam tam mediatico toglie condivisioni e visibilità ad appelli reali ed urgenti. E’ difficile capire se dietro a queste “operazioni” ci sia una precisa volontà da parte di qualche smanettone del web o se il motivo sia semplicemente che alcuni appelli (soprattutto quelli con i cuccioli di cane) riescono a fare così tanta leva sull’emotività da condividerli a prescindere. Tanto è vero che la maggior parte degli utenti sta condividendo questo post senza neppure sapere a che località si riferisca e senza includere un riferimento telefonico allo stesso. Insomma: anche se fosse vero, un appello del genere sarebbe inutile.

Il numero di telefono presente, come citato dagli utenti Tellows, è stato più volte segnalato come “Truffa”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News