BUFALA Il Cardinale Schonborn dice: Ratzinger sta morendo, preghiamo – bufale.net

di Shadow Ranger |

Ci sono bufale che hanno genesi grottesche. Viralizzatori che, a caccia di “perle”, anzi, in questo caso di menzogne cuciono assieme come un vestito di Arlecchino diverse fonti per creare una viralità inesistente.

Partiamo dal testo, una Catena di S.Antonio arrivata in questi giorni su WhatsApp ai nostri contatti

Il cardinale austriaco Schonborn ha pubblicato su fb che Ratzinger si sta spegnendo. Recitiamo per lui la divina misericordia,se siete daccordo cominciamo alle 21,30
Diffondo in altri gruppi cosí facciamo comunione

In questa bufala c’è di tutto: la richiesta di un Amen per un moribondo, un soggetto influente che improvvisamente decide di usare Facebook per i suoi proclami come l’ultimo dei postatori di Kaffé, Buongiornissimi e Corto Maltese scontornati male ed un VIP in pericolo di vita.

Ma partiamo dalle fonti: effettivamente in questi giorni stava girando la notizia, tradotta nella Blogosfera Italiana dal Neue Post, per cui Georg Ratzinger, fratello del Papa Emerito Joseph Ratzinger, avrebbe lamentato una non meglio precisata “malattia paralizzante” che sta affliggendo il fratello e potrebbe, nel lungo periodo, condurlo alla paralisi ed alla morte.

In realtà la stampa, come l’ANSA, tende a ridimensionare, e di molto, la misteriosa malattia: si chiama vecchiaia, ed i due fratelli sono semplicemente degli anziani vicini alla 90ina, 94 anni il maggiore (Georg) e 91 il minore (Joseph) afflitti da tutti gli acciacchi che l’età avanzata conduce con sé, spiritualmente pronti ad una serena morte per vecchiaia ma ancora attivi:

A quanto si apprende, però, le condizioni di salute di Joseph Ratzinger sono relativamente “buone”, tanto che oggi il Pontefice emerito è uscito per la sua consueta passeggiata in Vaticano, intorno alle 16.30. Lo riferiscono all’ANSA fonti vaticane, che spiegano anche di come Benedetto XVI, che compirà 91 anni il prossimo 16 aprile, stia continuando in questi giorni a ricevere visite. Nessun allarme particolare, dunque, per il Papa emerito, dicono dal Vaticano mentre le voci su un suo possibile peggioramento si sono accavallate da ieri quando sono state diffuse le dichiarazioni rilasciate dal fratello Georg, 94 anni, secondo cui Benedetto XVI ricorre sempre più spesso all’utilizzo di una sedia a rotelle per muoversi e sarebbe affetto da una malattia paralizzante. Georg lo ha detto in un’intervista al tedesco tedesco ‘Neue Post’, rilanciata anche dal portale della Santa Sede ‘Vatican News’. La sua preoccupazione è che questa malattia paralizzante del Papa emerito possa arrivare al cuore. “Prego ogni giorno per una buona ora della morte per me e mio fratello. Per entrambi”, ha detto ancora Georg.

I due fratelli si sentono per telefono quotidianamente. “E, a Dio piacendo – ha spiegato Georg nell’intervista -, ci rivedremo l’8 aprile” a Roma per celebrare il 91/o compleanno di suo fratello Joseph nei giorni successivi. “Ma manca ancora molto tempo. Chissà cosa succederà fino ad allora”, ha dichiarato Georg Ratzinger.

E l’appello di “Shonborn”? Bufala nella bufala: il viralizzatore ha preso un’affermazione rilasciata ad un’emittente radiofonica dal Cardinale Shoenborn nel 2003, relativa a Papa Giovanni Paolo II e l’ha malamente riadattata al gossip sulla sorte di Benedetto XVI

C’è anche da dire che, nonostante effettivamente negli ultimi anni di pontificato la salute di Woytjla fosse già fortemente compromessa, e lo stesso Ratzinger invitasse a pregare per lui, Giovanni Paolo II sopravvisse per altri due anni, e l’appello di Shoenborn fu ridimensionato pochi giorni dopo come un invito metaforico.

Pezza d’appoggio è un post su Facebook di Shoenborn del due marzo, dove sostanzialmente lo stesso dichiara

Papa Benedetto a 90 anni si prepara alla morte secondo le Sua Parola. Ci regala un meraviglioso #esempio, un atteggiamento profondamente umano e cristiano dinanzi alla propria morte: è un #morte che avvicina a #Dio.

Il messaggio su cui si basa la bufala è quindi la “fusione” dell’articolo del 2003 con questo messaggio, che attribuisce al Cardinale un messaggio diverso da quello voluto: non ha dichiarato la morte di nessuno, tampoco richiesto gli ultimi riti, ma lodato la serenità di due anziani fratelli che discorrono della morte, se ci fosse consentito un paragone con un’opera di letteratura fantasy, come parlerebbero di un vecchio amico.

Ancora in questo caso, le notizie sul decesso di Ratzinger sono grandemente esagerate.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News