BUFALA Attenzione donne! Attenzione uomini! Non smettete di passare questo messaggio! Rossetti contenenti piombo – bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti il seguente messaggio, recentemente tornato in auge:

DONNE … ATTENZIONE!
Pubblicato da Dr. Cxxxxxx Pxxxxx, Oncologo.

UOMINI:
Non dimenticate di passare questo messaggio alle vostre mogli, fidanzate, amiche o colleghe.

segue traduzione dal testo in inglese-americano:

Dr. Exxxxxx Axxxxx, medico biomolecolare ha diramato un avviso per rossetti contenenti piombo, che è una sostanza cancerogena.
Recentemente il marchio ‘Terra Rossa’ ha diminuito i prezzi di R $ 67.00 a R $ 9,90!
Perché? Perché conteneva piombo.
I marchi che contengono piombo sono:
MARY KAY
CLINIQUE
ESTÉE LAUDER
SHISEIDO
TERRA ROSSA (Lip Gloss)
CHANEL (Lip Conditioner)
MARK AMERICA
MOTIVI
ROSSETTO
A V O N
Maggiore è il contenuto di piombo, maggiore è il rischio di provocare il cancro. Dopo aver fatto un test su rossetti, le labbra hanno presentato il livelo massimo di piombo sul prodotto AVON. I rossetti che presentano queste caratteristiche nocive sono quelli “persistenti”. Se il vostro rossetto è persistente, è dovuto ad alti livelli di piombo.
Fate questa prova:
1. Mettete un poco di rossetto sulla mano;
2. Passate un anello d’oro su questo rossetto;
3. Se il colore del rossetto tende al nero, contiene piombo.
Si prega di inviare queste informazioni a tutti i vostri amici.
CONDIVIDETE!

Abbiamo censurato i nomi usati perché i più scafati avranno riconosciuto di che tipo di bufala stiamo parlando: l’eterno balletto delle affermazioni assurde attribute a questo o quel personaggio per cercare di riattivarne la viralità moribonda.

È dal 2008 che Paolo Attivissimo combatte con questa bufala, ed è dal 2003 che ci sbatte contro Snopes, entrambi rilevando come di passaggio in passaggio la bufala si arricchisca di dettagli:

  1. In alcune varianti vengono aggiunti nomi più o meno verosimili di medici in realtà estranei alla diffusione dell’appello
  2. In altre varianti vengono inserite fotografie di herpes labiali ed altre affezioni cutanee bellamente spacciate per cancro delle labbra
  3. Nelle varianti più recenti, come quella esaminata, si propone un “test della massaia” effettuato strofinando un anello d’oro su una traccia di rossetto per ottenere dei “marchi neri che segnalano il piombo

In realtà, come già sollevato da Snopes, non tutte le marche di rossetto indicate contenevano piombo ai tempi di massima diffusione della bufala, e tutte le marche indicate contenevano minime tracce piombo ben al di sotto dei requisiti minimi di sicurezza.

Questo in America, dove minime tracce di piombo sono consentite: in Europa invece vige la Direttiva Cosmetici 76/768/CEE che, sin dal 1976, abolisce in toto la diffusione di cosmetici contenenti piombo.

Minime tracce di piombo nell’America degli anni della massima diffusione della bufala e zero in Europa: ed il “misterioso test dell’oro”?

Una semplice prova che la mancanza di conoscenza genera mostri: come dimostrato da Snopes, strofinando un anello d’oro su una superficie lascerai invariabilmente dei segni su di essa, che spiccheranno maggiormente sul rosso acceso di molti rossetti.

Uno dei test casalinghi più in voga per distinguere l’oro da imitazioni consiste infatti nello strofinare i gioelli su fogli di carta, e valutare le differenze di colore ottenute.

Strofinare anelli o altro su strisce di rossetto non prova la presenza di piombo: né rende vera questa bufala conclamata.

 

Latest News