ALLARMISMO Se dormite coi vostri cani la vostra salute e quella dei vostri bambini è in pericolo – bufale.net

di Shadow Ranger |

ALLARMISMO Se dormite coi vostri cani la vostra salute e quella dei vostri bambini è in pericolo – bufale.net Bufale.net

allarmismo-cane-pericolo-dormire

Ci segnalano i nostri contatti il seguente articolo,  targato Wowchevideo

Dormire con il vostro animale domestico potrebbe essere davvero pericoloso soprattutto per i più piccoli. Di certo avere animali domestici è davvero una cosa fantastica, perchè spesso sono proprio gli animali che abbiamo nelle nostre case a farci sentire meglio e farci spuntare un sorriso dopo una lunga giornata a lavoro.

Gli esperti per invitano tutti i proprietari di animali domestici di non lasciare il cane o il gatto nella camera da letto perchè questo potrebbe portare a gravi problemi di salute. E’ noto che sia i cani che i gatti sono portatori di parassiti, i quali ovviamente possono essere nocivi per la salute di tutta la famiglia.

Negli Stati Uniti, recenti studi hanno evidenziato che ben il 60% dei proprietari di gatti e il 55% dei proprietari dei cani dormono quotidianamente con i propri animali. Anche in Giappone, Regno Unito, Australia e Paesi bassi è stato messo in luce che moltissime sono le persone che dormono con gli animali domestici. E’ opportuno ovviamente considerare tutti i rischi collegati a questa “usanza” diffusa in tutto il mondo.

Diverse, infatti, potrebbero essere le conseguenze negative per tutta la famiglia. In quanto, secondo gli esperti, diverse potrebbero essere le conseguenze sulla nostra salute e quella dei nostri cari quali: forti allergie, problemi respiratori, pelle irritata e prurito sul tutto il corpo. Quindi è consigliato non fare entrare i nostri amati animali domestici nelle camere da letto per evitare problemi di salute.

L’articolo è la traduzione pedissequa del testo di Healty Life Center,  ed entrambi sono la (invero grossolana) semplificazione di una questione molto più complessa.

E, come ogni semplificazione, latrice di allarmismo facile.

Il commento più completo e dirimente l’abbiamo ritrovato sul portale Cani.it, che analizza la questione dal punto di vista igienico ed etologico

cani.it
cani.it

La risposta non è facile come la domanda, infatti su questo argomento le opinioni degli esperti sono molto contrastanti.

Per fare chiarezza dobbiamo dire che un conto è far dormire il cane in camera da letto, e un altro e farlo dormire nel o sul letto. Analizzando il problema possiamo renderci conto che ci sono due fattori importanti in ballo, uno riguarda l’educazione e l’altra l’igiene.

Per quanto riguarda l’igiene, è scontato che il tutto dipenda dai casi e dal buon senso delle persone, perché un cane che vive in giardino, senza alcun controllo, viene a contatto con una miriade di potenziali agenti patogeni per lui innocui, ma dannosi per gli esseri umani. Quindi seguendo le normali regole igieniche, oggettivamente non è una buona idea far dormire nel proprio letto un cane che vive libero in giardino.

Per quanto riguarda la questione educativa, spesso questa pratica viene criticata perché infrangerebbe le regole gerarchiche che si stabiliscono tra uomo e cane.

Nonostante questa questione delle gerarchie sia sovente criticata dai “nuovi educatori”, abbiamo più volte detto in altre sedi che questo termine non va umanizzato e che la gerarchia nel mondo canino non ha nulla a che vedere con quella creata dall’essere umano, il capobranco NON è un tiranno ma una figura forte a cui fare riferimento che merita rispetto, affetto e ammirazione senza usare violenza.

Detto ciò possiamo dire che: se il cane vive in casa, allontanarlo dalla camera da letto potrebbe essere un errore, perché per natura il cane tende a dormire vicino al suo padrone, in quanto sente in sé l’istinto di aggregazione ereditato dai lupi, suoi progenitori.

Infatti nei lupi, sono gli individui malvisti quelli che vengono allontanati dal luogo ove il branco dorme, quindi allontanare il cane quando si va a dormire potrebbe essere un’azione fraintesa che fa sentire il nostro fido rifiutato.

Altra considerazione è invece quella di far dormire il cane sul letto o peggio nel letto sotto le lenzuola, questa abitudine può rivelarsi molto deleteria, perché il capobranco non permette ai gregari di dormire al suo fianco, e soprattutto è lui a dormire in posizione elevata rispetto agli altri.

Bisogna però fare una considerazione importante: le suddette regole e la loro applicazione, dipendono molto dal rapporto che abbiamo con il nostro cane.

Ci spieghiamo meglio: se il nostro cane ci ha fissati come capobranco, e non esiste nessun dubbio o conflitto in merito a quali siano i ruoli in famiglia, allora non è grave permettere a fido di dormire di tanto in tanto sul letto.

Se invece il cane è ancora in fase educativa, e non ci riconosce come capobranco, allora è bene non farlo dormire sul letto fino a quando non si sia stabilito per bene il rapporto.

Le famose regole d’oro, cioè non far dormire il cane sul letto, mai fa mangiare il cane prima di noi o far uscire sempre il cane dopo che siamo usciti noi, restano capisaldi dell’educazione canina, anche se oggi c’è chi mette in discussione queste regole che però nei fatti si rivelano sempre efficaci.

Queste sono fondamentali nella fase educativa, per far capire al nostro amico a quattro zampe che siamo noi i capibranco, una volta che il cane avrà capito questo concetto fondamentale, non ci sarà alcun bisogno di essere rigidi in tal senso, a meno che non provi di tato in tanto a fare il “furbo”, tentando di scavalcarci e i tal caso è bene ricordargli un po’ le “regole di casa”, per non perdere il suo rispetto.

Ovviamente ci sono cani e razze molto remissive e devote alla figura del capobranco che una volta stabiliti i ruoli non smetteranno mai di rispettarli, mentre altre razze o soggetti dal carattere forte, potrebbero di tanto in tanto tentare la “risalita al potere”, in tal caso è bene comportarci di conseguenza.

Dovreste sempre diffidare da chi vi offre risposte facili e semplificate: ed anche in questo caso la risposta semplice non è.

Dal punto di vista igienico va distinto tra il cane di appartamento (naturalmente curato con le dovute attenzioni, sottoposto a regolari bagnetti per l’igiene coi prodotti idonei, spazzolato e trattato con i prodotti repellenti per zecche e pulci nelle stagioni indicate) ed il cane da giardino.

Diviene quindi lapalissiano che se un cane di appartamento può benissimo dormire in camera coi propri padroni, un cane da giardino probabilmente non potrà: non senza una vigorosa sessione di igiene. Idem, naturalmente, per il gatto, distinguendo tra il gatto tenuto in appartamento e quello a cui si concedono (riteniamo a torto, comunque, stante i rischi della vita urbana) scappatelle cittadine.

Dal punto di vista etologico la soluzione proposta dall’articolo appare addirittura deleteria: allontanare un animale gregario come il cane dalla camera da letto perché lo dice Internet può causare squilibri nella sua educazione, spezzando il naturale istinto di aggregazione e suscitando nel cane l’idea che il suo stesso branco lo tolleri con ostilità anziché accettarlo, esacerbando eventuali condizioni conflittuali nella sua educazione.

D’altro canto, consentire accesso illimitato non già alla camera da letto, ma al letto stesso, potrebbe cagionare un diverso tipo di danno etologico, suscitando nel cane l’illusione di essere pari al capobranco, che in natura gode sempre del posto migliore e sopraelevato per il riposo, delle prime porzioni di cibo e di un trattamento di favore.

Anche se, come ricorda l’articolo, un animale equilibrato che ha già dato segni di aver capito il suo ruolo di subalternità nel gruppo familiare, non subirà danni da una leggera infrazione alla gerarchia.

Se quindi avete un cane o un gatto puliti e bene educati non avete ragione di provare allarmismo: se invece i vostri animali domestici dimostrano segni di cattiva educazione, fate presente anche questo elemento all’addestratore che contatterete.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News