Tenta una rapina in banca con un biglietto, ma ha una pessima calligrafia: fallisce il colpo e viene arrestato

di Luca Mastinu |

Tenta una rapina in banca con un biglietto, ma ha una pessima calligrafia: fallisce il colpo e viene arrestato Bufale.net

Può sembrare la trama di Prendi i soldi e scappa, ma è successo realmente. Questa è la storia di Alan Slattery, pensionato di 67 anni, che il 18 marzo 2021 si è recato presso la Nationwide Building Society di Easbourne, nel Sussex, e lì ha cercato di compiere una rapina consegnando un biglietto al cassiere. L’impiegato allo sportello, però, non è stato in grado di comprendere la calligrafia di mr. Slattery che si è quindi allontanato a mani vuote. Tuttavia l’uomo ha effettuato altri due tentativi, uno a Londra (andato a segno) e l’altro ad Hastings, prima di essere raggiunto dalla polizia e arrestato per rapina.

La notizia è stata riporta dal Mattino il 15 agosto 2021 ma la fonte è la polizia del Sussex, che sul sito ufficiale ha riportato i dettagli della singolare vicenda l’11 agosto. L’ufficio stampa riporta anche il contenuto del bigliettino consegnato da Slattery al cassiere della prima banca, ad Eastbourne, che insieme ai colleghi è riuscito a decifrarne il contenuto poco dopo che il bizzarro rapinatore ha lasciato la filiale.

Your screen won’t stop what I’ve got, just hand over the 10s and the 20s. Think about the customers.

Le vostre telecamere non fermeranno quello che ho in mente. Consegnatemi pezzi da 10 e da 20. Pensate ai clienti.

Successivamente, il 26 marzo Slattery è entrato in una filiale di Londra ed è riuscito a farsi consegnare 2400 sterline dalla cassiera intimorita. L’1 aprile Slattery si è recato ad Hastings, presso la banca NatWest, e ha consegnato il biglietto allo sportello. L’impiegato, però, ha affrontato l’uomo che si è allontanato a mani vuote.

Slattery è stato poi arrestato per rapina e per altri due capi d’imputazione per tentata rapina ed è stato condannato a 6 mesi di reclusione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News