Salve amico, io mi occupo di partite di calcio truccate sicure…

di Shadow Ranger |

Ci segnalano i nostri contatti il ritorno di una delle truffe online più antiche del genere umano: quella delle partite di calcio truccate sicure.

Per “antiche” intendiamo veramente antiche: il primo fact checking registrato di questo tipo di truffa risale ad un testo del 1989 che registrava occorrenze ancora precedenti.

Ma andiamo con ordine ed analizziamo la lettera che ci è stata inviata.

Salve [nome] , il mio browser le ha inviato la richiesta di amicizia e io personalmente ho deciso di disturbarla per offrirle una grande opportunità di guadagno, le spiego subito la motivazione, giro via social totalmente a caso e mi faccio del lavoro extra sul quantitativo, mi occupo di partite di calcio truccate sicure,cioè prima che inizia la partita io so l’esito di come va a finire, tutto questo lo so tramite i contatti che ho a Montecarlo.
Se le interessa io svolgo anche qui su Facebook il lavoro con vari clienti in Italia stabilendo un rapporto di fiducia e di guadagno per entrambi le parti, se è interessato veramente per stasera c’è una partita sicura già confermata, funziona che io gliela comunico prima poi dopo ogni partita cioè a chiusura, dovrò ricevere la mia parte, svolgo il lavoro sempre che prima le faccio entrare i soldi a lei e poi lei sarà a pagarmi a fine di ogni partita con i soldi della vincita e così lei saprà per certo di aver trovato una persona inserita sul settore di cui fidarsi e che sistematicamente le farà guadagnare parecchio ed esserle molto favorevole sul settore e stabilire un bel rapporto di massima organizzazione facendo girare tutto sulle vincete guadagnando molto bene lei e anche io, le sembra ragionevole?

Si tratta a tutti gli effetti di un confidence scam, una variante del Phishing di cui più volte abbiamo trattato.

Nel Phishing sostanzialmente il soggetto si finge una persona autorevole, o finge di comunicare in nome e per conto di enti e negozi online di chiara fama (Poste Italiane, Amazon…) richiedendo dati personali, numeri di carte di credito e simili. Se non direttamente denaro contante.

Nel confidence scam il soggetto si finge un abile ed esperto truffatore, scafato ed in grado di ingannare le autorità, che ha bisogno di un piccolo aiuto per portare a termine la sua truffa o che vende i suoi servizi al migliore offerente per un piccolo guadagno.

Un po’ come una versione terrena di DJ, il truffatore e hacker della saga di Guerre Stellari pronto a vendere i suoi servizi al miglior offerente… ma anche pronto a gabbare il miglior offerente per fuggire coi soldi ottenuti.

Ma nel caso del confidence scam il risultato promesso è del tutto escluso.

La frode non è nell’alterare i risultati delle partite di calcio truccate sicure mediante amici molto in alto (siano essi a Parigi, Montecarlo, Dubai o altre “Capitali del Lusso” appositamente scelte), ma nel millantare tali amicizie e tali capacità come mezzo per ottenere il pagamento di una somma di denaro.

Per capire il meccanismo della truffa dovremo partire da una breve digressione storica

La forma originaria della truffa delle partite di calcio truccate sicure

Ipotizziamo un soggetto che abbia un capitale iniziale da investire abbastanza cospicuo per potersi permettere l’invio massivo di lettere in ciclostile nominate a diversi scommettitori.

Questo soggetto non avrebbe altro che proporre un “piccolo affare” a 100 persone: scriverà cinquanta lettere nelle quali dichiara di aver ricevuto una soffiata per cui la squadra di calcio A vincerà dicuramente, e cinquanta nelle quali dirà che il vincitore è B.

Gli basterà quindi offrire un risultato ad un modico prezzo, ad esempio una percentuale anche bassa sulle scommesse. Mettiamo il caso che per una scommessa media di 100 dollari chieda non più del 10%, quindi dieci dollari. Pagamento anticipato o da detrarsi dalle vincite.

Alla fine della fiera, anche nell’improbabile ipotesi che tutti e cento rispondano all’appello (cosa assai improbabile, qualcuno sicuramente mangerà la foglia) si presenterà una delle due seguenti situazioni:

  1. Nel caso il truffatore chieda un pagamento anticipato, il suo capitale iniziale crescerà istanteaneamente, raccogliendo le decime da tutti gli scommettitori. Gli scommettitori insoddisfatti mangeranno quindi la foglia, ma ormai il truffatore sarà semplicemente scomparso dai radar coi soldi degli scommettori soddisfatti che invece, persuasi dalle capacità del truffatore, saranno ottimi polli da spennare per le truffe successive.
  2. Nel caso il truffatore prometta che si farà pagare solamente a scommessa incassata, la truffa potrà potenzialmente andare avanti fino ad esaurimento clienti: i truffati, semplicemente, malediranno la loro dabbenaggine senza trovare il coraggio di denunciare di aver partecipato ad una frode con un partner inetto. Chi invece ha vinto delle buone somme di denaro pagherà felice le decime, sollecitando l’invio di nuove lettere con nuovi pronostici, ricominciando il ciclo

La forma moderna

Internet ha reso molto più facile l’elaborazione di questo genere di truffe.

Intanto, non devi più limitarti a chiedere qualche soldino “di ingresso” a chi ha ricevuto le tue lettere. Puoi spararla direttamente grossa, aprendo una pagina pubblica Facebook amministrata da un fake, o operare direttamente ben occultato dietro quel fake, chiedendo una somma di denaro anche ingente per entrare nel business.

Una volta che ci sei, ecco che a seconda dei casi le due situazioni precedenti evolvono

  1. Nel caso il truffatore chieda un pagamento anticipato, il suo capitale iniziale crescerà istanteaneamente, raccogliendo le decime da tutti gli scommettitori. Gli scommettitori insoddisfatti mangeranno quindi la foglia, ma ormai il truffatore si limiterà istantaneamente a bloccare tutti quelli che hanno versato soldi senza ottenere contropartita, cancellando i loro commenti e lasciando i commenti degli scommettitori soddisfatti. I quali, coi loro commenti, attireranno nuovi polli.
  2. Nel caso il truffatore prometta che si farà pagare solamente a scommessa incassata, la truffa potrà potenzialmente andare avanti fino ad esaurimento clienti comunque: i truffati, semplicemente, malediranno la loro dabbenaggine senza trovare il coraggio di denunciare di aver partecipato ad una frode con un partner inetto, venendo comunque bannati per evitare sorpresine. Chi invece ha vinto delle buone somme di denaro pagherà felice le decime, raccomandando i servigi dell'”uomo delle scommesse” ad amici e parenti ricominciando il ciclo

Il tutto senza chiedersi perché un uomo in grado di manipolare il risultato di partite internazionali debba condividere il suo segreto pubblicamente (rischiando denunce e condanne anche severissime) su una pagina Facebook e non gestire il suo impero criminale occultamente.

Un altro potente alleato, esaminato da community estere che hanno trattato questo tipo di truffa è la funzione “edita post” di Facebook, che consente letteralmente di trasformare post passati in previsioni “postume” ma retrodatate, cementando la fama del creatore della pagina come entità in grado di modificare i risultati delle vittorie più importanti.

Capirete che rispetto al passato il venditore di partite di calcio truccate sicure non deve neppure investire in spedizioni cartacee, o prepararsi a cambiare frequentemente bacino di utenza: gli basterà, alle brutte, chiudere pagina o cambiarle, nome, importando la lista degli utenti bannati e riaprendo bottega sotto un altro nome variamente tarocco e millantando altre amicizie.

Ricordate: se qualcosa vi sembra troppo conveniente, significa che il prodotto in vendita siete voi: quindi, se qualcuno vi contattasse su Facebook o altrove proponendovi, col nome che usate sui social, un sito di scommesse basato su partite di calcio truccate sicure ignorate il suo appello e contattate la Polizia Postale.

Latest News