OrCam MyEye, assistenza per ipovedenti

di Bufale.net Team |

OrCam MyEye, assistenza per ipovedenti Bufale.net

Questa volta non parliamo di bufale o segnalazioni, ma di OrCam MyEye 2.0. Dispositivo dalla fascia di prezzo discretamente alta (al lancio ci aggiravamo sui 4000 euro, ma ci sono sconti, ad esempio natalizi, e il portale riporta la disponibilità di contatto), anzi importante.

Parliamo di un diretto discendente degli antichi lettori-scanner per ipovedenti, dalla fascia di prezzo ancora più elevata (80mila euro circa), ma riassemblato in una forma portatile come i primi dispositivi portatili Intel.

OrCam MyEye 2.0 è composto da una telecamera con sensore fino a 32 MP, un pacco batteria (con possibilità di usarne uno esterno, cablato, addizionale) e un sofisticato OCR con possibilità di memorizzare fino a 100 volti.

OrCam MyEye consente quindi di identificare fino a 100 persone memorizzate per nome (per le altre si “limiterà” a registrare la presenza di esseri umani nel campo visivo), identificare banconote, leggere ad alta voce testi e tradurre i codici a barre di merci vendute al supermercato nel nome commerciale.

Naturalmente, il prodotto non si limita a questo, ma anche a leggere l’ora e, generalmente, funzionare da “assistente” per non vedenti e ipovedenti, supportando decine di linguaggi.

I pregi sono evidenti: il costo potrebbe tenere lontani molti utenti, ma essendo un dispositivo medico si può sempre verificare con l’ASL regionale la presenza di rimborsi, e ricordiamo la possibilità di contattare il produttore.

Ricordiamo che per le attività di tutti i giorni sono disponibili anche app su cellulare in grado di agevolare la vita dell’ipovedente, ma il prodotto Orcam si pone come un “pacchetto completo”

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News