La lite tra Simona Sala e Salvini su ‘Io apro’ e paragoni con Trump: “É una sciocchezza”

di Redazione Bufale |

Simona Sala
La lite tra Simona Sala e Salvini su ‘Io apro’ e paragoni con Trump: “É una sciocchezza” Bufale.net

La lite in diretta TV su RAI 3 tra Matteo Salvini e la giornalista di Radio 1, Simona Sala, è autentica. Sui social stanno girando alcuni meme e screenshot in merito a quanto avvenuto ieri sera, al punto che qualcuno paragona la discussione avuta dal senatore con Myrta Merlino alcuni mesi fa. Alla luce dei toni abbastanza accesi e del tema trattato, occorre dunque un approfondimento, affinché alcuni aspetti possano essere confermati, mentre altri vanno per forza di cose contestualizzati.

Come nasce la lite tra Simona Sala e Salvini

Provando ad esaminare meglio la discussione molto accesa tra Simona Sala e Salvini, emerge molto chiaramente che la giornalista abbia imputato al leader della Lega il sostegno all’iniziativa “Io apro”. Così facendo, a suo dire, è stata appoggiata la decisione di violare alcune delle norme contenute negli ultimi due DPCM, per contenere la curva dei contagi Covid. Sala ritiene che sia giusto protestare, soprattutto nell’ottica di coloro che non hanno ancora ricevuto i ristori promessi dal governo, ma al contempo afferma che sia poco responsabile andare oltre. Come avrebbe fatto il Segretario del Carroccio.

Nel tentativo di rafforzare la propria tesi, poi, Simona Sala ha fatto presente a tutti che l’approccio volto a cavalcare la rabbia delle persone ricorda molto quanto avvenuto negli Stati Uniti, con gli slogan di Donald Trump che hanno poi innescato i fatti gravi di Capitol Hill. A quel punto Salvini ha perso la pazienza ed ha detto alla sua interlocutrice che metterla in questi termini, soprattutto per la carica che ricopre, non le fa onore. Il tutto, archiviando la tesi di sala come “sciocchezza“.

E per un po’ siamo andati avanti così. In ogni caso, per interpretare al meglio la pesante discussione tra Simona Sala e Matteo Salvini, vi lasciamo al video integrale relativo all’apparizione dell’ex Ministro dell’Interno su RAI 3 (disponibile anche nella pagina Facebook del leghista), invitando tutti a fare attenzione soprattutto a quanto avvenuto attorno al minuto 23:30.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News