GUIDA UTILE Come funziona l'assicurazione proposta da Eni SOS casa – Bufale.net

di David Tyto Puente |

GUIDA UTILE Come funziona l'assicurazione proposta da Eni SOS casa – Bufale.net Bufale.net

sos-eni-casa-offerta-assicurazione
La nostra amica Ema ci chiede informazioni riguardo all’offerta Eni SOS casa. Ema avrebbe chiamato un’operatore, il quale avrebbe ammesso di non essere ben informato in merito all’offerta, ma che avrebbe dato comunque informazioni diverse da quelle presenti nel sito dell’Eni. Ecco l’esempio riportato da Ema:

esempio: loro ti mandano l’operaio ma tu paghi tutta la spesa, in pratica loro ti assicurano solo il fatto di trovare l’operaio 24 ore/24, mentre sul sito c’è scritto che loro pagano e che a te spetta eventualmente la cifra che supera il massimale da loro offerto

richiesta-ema-eni-assicurazione
Riportiamo di seguito, dal sito Famiglia.eni.it, cosa prevede la polizza in caso di sinistro (alla voce “FAQ”):

Cosa deve pagare il cliente, in caso di sinistro coperto dalla polizza, e a quali condizioni?

La possibilità che il cliente sia tenuto a pagare eventuali importi all’artigiano che interviene in caso di sinistro dipende esclusivamente dal possibile sforamento dei massimali previsti dalla polizza per quella tipologia d’intervento, ed è in ogni caso condizionata all’accettazione, da parte del cliente, del preventivo consegnato dall’artigiano. Il cliente è infatti tenuto a pagare all’artigiano solo gli eventuali importi superiori al massimale previsto dalla polizza per quella tipologia d’intervento, mentre tutti gli importi  sino a concorrenza del massimale sono interamente e direttamente a carico del servizio eni sos casa. Per consentire al cliente di valutare l’eventuale sforamento del massimale e l’ammontare degli eventuali costi a proprio carico, il cliente ha sempre diritto di ricevere dall’artigiano, al termine del sopralluogo e prima dell’eventuale esecuzione dei lavori, il preventivo dell’intervento. Il cliente ha la facoltà di accettare o meno il preventivo. Se accetta il preventivo e l’importo preventivato non supera il massimale previsto dalla polizza per quella tipologia di intervento, l’artigiano eseguirà l’intervento senza costi per il cliente. Se il cliente accetta il preventivo e l’importo preventivato supera il massimale previsto dalla polizza, l’artigiano eseguirà l’intervento e il cliente dovrà pagare direttamente all’artigiano solo la differenza rispetto al massimale. Se il cliente rifiuta il preventivo, l’artigiano non eseguirà l’intervento e il cliente non sosterrà alcun costo in quanto il costo di uscita dell’artigiano sarà pagato direttamente dal servizio eni sos casa.
quanto-paga-il-cliente-eni

Abbiamo provveduto a salvare con uno screenshot la pagina contenente questa informazione (screen completo).
Le informazioni riportate sul sito sono molto chiare, se non estremamente chiare. Tuttavia è sempre meglio leggere bene ogni singolo contenuto di una polizza assicurativa, anche se gratuita.
Alla voce “condizioni dell’assicurazione” viene riportato un link, che a sua volta rimanda al PDF della polizza assicurativa.
condizioni-assicurazione
Leggendo attentamente il documento PDF relativo alla polizza assicurativa, leggiamo nell’articolo 6 delle condizioni di assicurazione che la Mapfre Assistance, la società assicurativa con la quale il cliente avrà realmente a che fare in caso di sinistro (art.5 – Obblighi di MAPFRE ASISTENCIA), terrà a proprio carico i costi necessari per la risoluzione dell’emergenza fino al raggiungimento del massimale. Di seguito riportiamo l’articolo 6 e il suo punto “A” relativo all’invio di un fabbro per interventi in emergenza:

Art. 6 – Prestazioni
In caso di Sinistro, l’Assicurato deve prendere contatto con la Struttura Organizzativa entro il termine di decadenza
previsto dall’art. 14 e con le modalità indicate all’art. 15 delle Condizioni di Assicurazione, prima di assumere ogni
diversa iniziativa per la risoluzione della situazione di difficoltà.
L’inadempimento di tale obbligo comporta la decadenza dal diritto alle Prestazioni di Assistenza, salvo che
l’inadempimento sia dovuto a cause di forza maggiore.
Al verificarsi di un Sinistro, l’Assicuratore si impegna ad eseguire le Prestazioni di Assistenza appresso specificate
nei punti da “A” a “K”, alle condizioni e con i limiti ivi indicati:
A) INVIO DI UN FABBRO PER INTERVENTI IN EMERGENZA
Nel caso in cui l’Assicurato necessitasse di un fabbro a seguito di furto o tentato furto, smarrimento o rottura delle
chiavi, guasto della serratura, che rendano impossibile l’accesso all’Abitazione o che abbiano compromesso la
funzionalità della porta in modo tale da non garantire la sicurezza dei locali, la Struttura Organizzativa provvederà ad
inviare un fabbro, garantendo il servizio 24 (ventiquattro) ore su 24 (ventiquattro), compresi i giorni festivi.
MAPFRE ASISTENCIA terrà a proprio carico i costi necessari per la risoluzione dell’emergenza:
– fino ad un Massimale di Euro 150,00 per Sinistro per i costi di uscita del fornitore e di manodopera;
– fino ad un Massimale di Euro 150,00 per Sinistro per i costi dei materiali.
La Prestazione sarà erogata per un massimo di 3 (tre) Sinistri per annualità assicurativa e con un Massimale annuo di
Euro 900,00.

Al punto “H” sono previste anche le spese di pernottamento e prima colazione nel caso l’abitazione fosse danneggiata in modo tale da non consentire il pernottamento:

MAPFRE ASISTENCIA terrà a proprio carico le spese di pernottamento e prima colazione fino ad un Massimale di Euro 500,00 per Sinistro e per nucleo familiare, con un massimo per notte a persona di Euro 150,00.

Il cliente, in caso si un danno che supera i massimali previsti per ogni caso, dovrà sostenere i restanti costi della riparazione (articolo 7, comma 3):

Qualora, a seguito dell’intervento del fornitore inviato dalla Struttura Organizzativa, emerga che la riparazione del bene dell’Assicurato coperto dall’Assicurazione e colpito da Sinistro non sia possibile o economicamente conveniente rispetto alla sostituzione di esso, l’Assicurato non avrà diritto ad alcuna compensazione economica sostitutiva della mancata riparazione. La Struttura Organizzativa terrà comunque a proprio carico le spese relative all’uscita ed alla manodopera effettuata dal fornitore, entro i limiti del Massimale.

Torniamo alle domande di Ema:

paghi tutto tu e poi ti rimborsano? o pagano tutto SUBITO loro? avete informazioni a riguardo?

Come è ben leggibile dalla polizza della MAPFRE ASISTENCIA, è l’assicurazione che si prende carico delle spese fino al massimale prefissato per i vari tipi di danno.  Non sarà il cliente, di conseguenza, a pagare il professionista per la riparazione del danno, salvo nel caso che il danno superi il limite del massimale, a quel punto si tratterebbe di pagare soltanto la differenza.
È possibile che Ema si sia trovata davanti ad un operatore che effettivamente non conosceva il servizio offerto da Eni. Può capitare, a volte per essere sicuri provate a fare una seconda telefonata nell’arco della giornata, potrebbe rispondervi un operatore più informato.
Solo su una cosa di quelle riportate dall’operatore si può sostenere per vera, ossia che il professionista lo fornisce la società assicurativa, salvo casi particolari.
eni-sos-casa---Eni-per-la-tua-casa---6Dal momento che stipulate la polizza (che riportiamo anche sul nostro sito a questo link), leggete attentamente che siano presenti questi articoli nel contratto. Leggete sempre i contratti prima di firmare.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News