BUFALA Tabaccheria "vietata" agli italiani: il bando è riservato ai profughi – bufale.net

BUFALA Tabaccheria "vietata" agli italiani: il bando è riservato ai profughi – bufale.net Bufale.net

bufala

AAA tabaccaio cercansi. E il profilo ricercato è quello, possibilmente, di un profugo. La Nazione racconta del singolare bando lanciato dai Monopoli di Stato a Magione, comune di 15mila abitanti in provincia di Perugia. Qui, a breve, dovrebbe aprire una nuova e particolare tabaccheria. La locazione dell’esercizio è già stata stabilita, così come il profilo del suo gestore. Qui la trovata: “Il concorso è riservato alle seguenti categorie di persone: profughi già intestatari di generi di monopoli nei territori di provenienza; invalidi di guerra, orfani di guerra, vedove di guerra e categorie equiparate per legge; decorati al valore militare, altri profughi, mutilati e invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa non inferiore al 40%, vedove di caduti sul lavoro”.

Analizzando nel dettaglio il bando di concorso però si scopre che i “profughi” citati sono italiani anzi italianissimi, infatti

Infatti la legge citata nel bando dei monopoli di stato (L.763 del 1981) parla sì di profughi, ma fa riferimento agli italiani che risiedevano nelle colonie in Libia, Eritrea, Etiopia e Somalia. 
Certo nell’elenco delle categorie citate nella Legge del 1981 si parla anche di «profughi dai territori esteri in seguito ad eventi bellici», ma come chiarisce bene l’avvocato Francesco Di Pietro dell’ASGI Umbria, ci si riferisce, per esempio, agli istriani.
«Non c’entra nulla con gli stranieri rifugiati, come vorrebbero far credere negli articoli. Per essi, non vi sono norme che prevedano situazioni preferenziali nell’accesso al lavoro, salvo la possibilità di partecipare a concorsi pubblici», afferma Di Pietro.
 «Base normativa del bando è la legge 1293 del 1957 e il relativo regolamento di esecuzione arrivato l’anno dopo con un decreto dell’allora presidente della Repubblica. Qui, all’articolo 50, si ripete innanzitutto che i profughi in questione devono essere già intestatari di licenza di rivendita di generi di monopolio nei territori di provenienza»
http://www.perugiatoday.it/cronaca/tabaccheria-magione-.profughi-carta-roma-spiegazione

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News