I contagi da Coronavirus sicuri sono meno di 200: importanti precisazioni da Ricciardi

di Redazione Bufale |

Coronavirus
I contagi da Coronavirus sicuri sono meno di 200: importanti precisazioni da Ricciardi Bufale.net

Aggiornamento sul numero dei contagi da Coronavirus delle 12.47: secondo il Corriere della Sera, quelli validati arrivano al momento a 282. Numero che resta più basso rispetto a quello fornito da altre fonti

Articolo originale

Si sta creando grande allarmismo e caos in Italia a causa del Coronavirus, con principalmente la disinformazione ad essere protagonista. Che la situazione non sia semplice da gestire è alquanto ovvio, ma il problema maggiore riguarda la diffusione del numero dei soggetti contagiati in Italia. In questo momento si parla, stando a quanto comunicato dai giornali vari, di quasi 500 casi di soggetti affetti da Coronavirus.

Le parole di Ricciardi sui contagi da Coronavirus

In realtà però tale affermazione è sbagliata ed è stato Walter Ricciardi dell’Oms e consulente del ministro della Salute a chiarire un bel po’ di cose a riguardo. Come riporta anche Il Fatto Quotidiano, Ricciardi ha voluto ribadire il concetto di come i casi positivi debbano essere comunicati solo dopo la conferma da parte dell’Iss ed al momento i casi sicuri in Italia sono 190. Cifra quindi nettamente inferiore rispetto a quella che stiamo leggendo in questo momento sui portali interattivi ed i quotidiani di cronaca italiana.

Per Ricciardi la conferma dei casi positivi al Coronavirus deve arrivare dall’Iss, mentre quelli che in questi giorni vengono comunicati dalle Regioni non possono essere considerati dati reali, ma bensì sospetti. In questo momento invece le Regioni non sembrano in grado di seguire questo semplice protocollo, generando un panico totale tra i vari cittadini con una psicosi sempre crescente. Il problema fondamentale per Ricciardi è proprio la comunicazione errata da parte delle Regioni sui casi da Coronavirus, perché nella maggior parte i casi sospetti tendono poi a risultare negativi.

Solo quindi con la conferma da parte dell’Iss si potrà accertare il numero dei reali casi da Coronavirus presenti nel nostro Paese. Per il momento sono 190 le persone che hanno riscontrato effettivamente questa patologia. E’ importante per Walter Ricciardi aver precisato questo aspetto riguardante i numeri del Coronavirus in Italia, perché purtroppo si sta alimentando un panico senza precedenti che può ritrovarsi con conseguenze ancor più complicate da gestire. La preoccupazione è normale che ci sia, ma creare una psicosi generale no.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News