“Zona Torino: Attenti a questo tizio. Vi ferma per chiedere informazioni con modi gentili e poi vi punta la pistola”

di Luca Mastinu |

“Zona Torino: Attenti a questo tizio. Vi ferma per chiedere informazioni con modi gentili e poi vi punta la pistola” Bufale.net

Ora, però, decidetevi: Torino o Verona? Ve lo chiediamo perché nel 2016 la stessa storia veniva raccontata nel territorio di Verona, mentre quest’anno si parla di Torino, con la stessa foto e la stessa novella.

Attenti a questo tizio. ..vi ferma x chiedere informazioni con modi gentili e poi vi punta la pistola alla testa e un suo compagno scende da quella macchina e vi rubano la vostra!!! Fate girare…zona Torino .

Ancora, c’è chi prende il “fate girare” per un comando e obbedisce passivamente senza verificare se le informazioni siano corrette e supportate da fonti attendibili. Già nel 2017, infatti, vi facevamo notare che la bufala era vecchia di un anno – e lo stesso testo e la stessa immagine parlavano di Verona – come dimostrava l’opera di debunking dei colleghi di Butac che si erano presi la briga di contattare direttamente la Polizia Stradale di Verona che, appunto, affermava di non aver mai ricevuto segnalazioni su questo caso.

Di più, l’agente che aveva interloquito con lo staff di Butac aveva riferito che nel gennaio 2016, per qualche giorno, erano arrivate segnalazioni su un signore (forse quello della foto) che era solito sostare con la sua auto simulando un’avaria, e dunque chiedeva un aiuto monetario. Nient’altro.

Nonostante si tratti di una bufala datata, oggi la stessa storia si ripropone ambientata a Torino, con la stessa immagine e lo stesso testo. Parliamo di bufala, quindi, perché si tratta semplicemente di una storia che si ripete nonostante le smentite da più parti. L’episodio è infondato, e diffondere senza ritegno un’immagine e un numero di targa senza il consenso dei diretti interessati è pericoloso, illegale e inumano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News