Zangrillo si perde nei titoli sbagliati su dichiarazioni di Fauci e carica virale vaccinati con Delta

di Redazione Bufale |

dichiarazioni di Fauci
Zangrillo si perde nei titoli sbagliati su dichiarazioni di Fauci e carica virale vaccinati con Delta Bufale.net

Si parla ancora delle dichiarazioni di Fauci arrivate a fine luglio, a proposito della carica virale dei vaccinati che contraggono la variante Delta del Covid, se pensiamo al fatto che anche Zangrillo abbia voluto dire la sua sulla questione. Un caso molto delicato, come abbiamo avuto modo di riportare nella giornata di ieri. Riteniamo giusto e doveroso tornare sull’argomento, per quello che è apparentemente un errore da parte del medico italiano, che va tuttavia contestualizzato oggi 30 luglio.

Dalle dichiarazioni di Fauci e carica virale vaccinati con Delta, alla replica di Zangrillo

Fondamentalmente, Zangrillo si è arrabbiato su Twitter per le dichiarazioni di Fauci, considerando il fatto che alcuni titoli di giornale hanno trasmesso il messaggio che a suo dire la carica virale dei vaccinati con la variante Delta sia praticamente uguale a quella dei non vaccinati. Zangrillo, nel dettaglio, ha voluto smentire la tesi in modo abbastanza colorito: “Caro Scienziato, il tema fondamentale è il rischio, ben differente, tra vaccinati e non, di finire in ospedale. Nessuno te lo ha spiegato nel tuo Paese?”.

In realtà, le dichiarazioni di Fauci sono state estratte solo da una prima intervista del 27 luglio, in cui c’è effettivamente il passaggio incriminato. Quello che tutti hanno ignorato tra ieri ed oggi, però, è che il pensiero di Fauci sia più completo ed emerga attraverso altre dichiarazioni, che erano state rilasciate dal diretto interessato proprio il 27 luglio a PBS News Hour. Dunque, a margine della prima intervista. Il giorno stesso, non “a freddo” per accontentare i poteri forti, come sostiene qualcuno.

In questo caso, come si nota attraverso l’ultima fonte riportata, le dichiarazioni di Fauci sulla carica virale dei vaccinati che beccano il virus con la variante Delta assumono bel altro valore. Il motivo? In questo frangente, emerge chiaramente la limitazione “in rari casi”, che fa un’enorme differenza. Purtroppo, i titoli dei giornali italiani si sono concentrati solo sulla prima parte della sua uscita, alimentando teorie no vax del tutto errate. Anche Zangrillo, dunque, è stato ingannato in questo caso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News