YouTube si stufa anche di Robert F. Kennedy: rimosso per le sue bufale NoVax

di Redazione Bufale |

Robert F. Kennedy
YouTube si stufa anche di Robert F. Kennedy: rimosso per le sue bufale NoVax Bufale.net

Arrivano conferme in questi minuti, sulla decisione drastica di YouTube di eliminare il canale di Robert F. Kennedy, reo di aver diffuso bufale a sfondo NoVax. Non è la prima volta che avviene qualcosa di simile, anche se in Italia lo abbiamo registrato in misura minore con la rimozione dell’intervista realizzata da Red Ronnie a Stefano Montanari. Ne abbiamo parlato alcune settimane fa con un altro articolo. Qui la scelta della piattaforma è stata confermata anche da fonti americane.

YouTube ha rimosso il canale di Robert F. Kennedy: stop per le sue bufale NoVax

Basti pensare a quanto riportato dal Washington Post. Sostanzialmente, YouTube pare stia rimuovendo diversi canali video associati ad attivisti NoVax di alto profilo, tra cui Joseph Mercola e Robert F. Kennedy Jr. Loro due, secondo gli esperti che negli USA ci parlano delle dinamiche social, sarebbero in parte responsabili di aver contribuito a seminare lo scetticismo che ha contribuito a rallentare i tassi di vaccinazione in tutto il paese .

Il tutto rientra in una nuova serie di politiche volte a ridurre i contenuti anti-vaccini sul sito di proprietà di Google. Ecco dunque che YouTube vieterà qualsiasi video che affermi che i vaccini comunemente usati approvati dalle autorità sanitarie siano inefficaci o pericolosi. La società aveva precedentemente bloccato i video che facevano tali affermazioni sui vaccini a proposito il Covid, ma non quelli per altri vaccini come quelli per il morbillo o la varicella.

I fact checkers hanno affermato per anni che la popolarità dei contenuti anti-vaccini su YouTube stava contribuendo al crescente scetticismo sui vaccini salvavita negli Stati Uniti e in tutto il mondo. I tassi di vaccinazione sono diminuiti e circa il 56 percento della popolazione degli Stati Uniti ha ricevuto due iniezioni. Dati bassi, condizionati anche da Robert F. Kennedy, rispetto al 71 percento in Canada e al 67 percento nel Regno Unito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News