Washington Post: “Morto il compositore italiano che scrisse “ah-ee-ah-ee-ah”

di Shadow Ranger |

Washington Post: “Morto il compositore italiano che scrisse “ah-ee-ah-ee-ah” Bufale.net

Una vecchia battuta racconta come Shazam, Google Sound Search e Soundhound abbiano rivoluzionato il modo di approcciarsi alla musica dei giovani.

Oggi, captata una canzone interessante alla radio o in un locale, un giovane moderno può estrarre il cellulare, aprire l’apposita app e con un po’ di fortuna ottenere un titolo da cercare nei vari negozi virtuali di musica online. Ieri poteva capitare secondo l’ormai antica battuta che un giovinetto che, imbattutosi in Friends si ritrovasse ad ascoltare I’ll be there for you dei Rembrandts si ritrovasse in un negozio di musica a chiedere

se avete la cassetta di quella canzone tipo “Al bidet con tu”

O che chiedere un CD o una cassetta all’audionoleggio diventasse una perfomance creativa in cui bisognava canticchiare una canzone in malo modo.

E quando capita ad un ragazzino beh, ben venga.

Ma siamo nel 2020, e il buon A. Bernstein, obituarista per il Washington Post decide di deliziarci con un titolo che, nella sua stesura originaria e ancora reperibile su Google Cache, recita esattamente così

Washington Post: "Morto il compositore italiano che scrisse “ah-ee-ah-ee-ah”"
Washington Post: “Morto il compositore italiano che scrisse “ah-ee-ah-ee-ah””

L’attuale formulazione del necrologio è la stessa, ma il titolo è cambiato: ora è

Ennio Morricone, Italian composer who wrote wildly inventive theme of ‘The Good, the Bad and the Ugly,’ dies at 91

Ennio Morricone, il compositore italiano che ha scritto il tema fortemente innovativo di Il Buono, il Brutto e il Cattivo, muore a 91 anni

Certo, effettivamente tornando al ragazzino degli anni ’90, dire ad alta voce “ah-ee-ah-ee-aaah!” è un buon modo per approssimare il Tema de Il Buono, il Brutto e il Cattivo, che però ha un nome

Ed è Il tema de Il Buono, il Brutto ed il Cattivo.

Tutto è bene quel che finisce bene, ma ormai il titolo è uscito, e cambiarlo in corsa non cancellerà (almeno tanto presto) la cache di Google e le screen.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News