Vicepresidente dell’Argentina Cristina Kirchner: “Italiani mafiosi per genetica”

di Luca Mastinu |

Vicepresidente dell’Argentina Cristina Kirchner: “Italiani mafiosi per genetica” Bufale.net

L’esternazione della vicepresidente dell’Argentina Cristina Kirchner ha sollevato un polverone e si invoca a gran voce un messaggio di scuse. I nostri lettori ci chiedono conferma dal momento che molte testate e molte pagine Facebook riportano virgolettati attribuiti alla Kirchner con parole oltremodo pesanti nei confronti dell’Italia. Secondo le attribuzioni, infatti, la Kirchner avrebbe detto: “In Argentina l’uso del sistema giudiziario per screditare un avversario politico ha avuto una componente mafiosa, che deve essere probabilmente causata dagli antenati di chi è stato presidente”.

Corriere della Sera

Sabato 8 febbraio Cristina Kirchner si trovava alla Fiera del Libro dell’Avana per presentare il suo scritto Sinceramente e ha pronunciato la frase fortemente contestata da quotidiani, pagine social e anche dagli ambienti politici, come nel caso di Di Maio che ha preso contatto con l’ambasciatore italiano a Buenoes Aires Giuseppe Manzo per chiedergli di informare le autorità sul risentimento degli italiani.

Cristina Kerchner ha detto che tutti gli italiani sono mafiosi per genetica? Rileggiamo la frase riportata con tanto livore:

In Argentina l’uso del sistema giudiziario per screditare un avversario politico ha avuto una componente mafiosa, che deve essere probabilmente causata dagli antenati di chi è stato presidente.

“Antenati di chi è stato presidente” non significa “Antenati di tutti gli italiani”, e non a caso la vicepresidente ha fatto riferimento a un articolo pubblicato sul quotidiano Pagina 12 che denunciava affiliazioni alla ‘ndrangheta calabrese di alcuni antenati di Mauricio Macri, ex presidente argentino. In nessun punto del suo discorso parla di italiani mafiosi per genetica, bensì il suo riferimento è rivolto esclusivamente agli antenati di Macri, tant’è che anche Il Messaggero parla di equivoco.

Si parla di disinformazione in quanto accusare Cristina Kirchner di razzismo verso gli italiani non è fare informazione corretta: la vicepresidente argentina si rivolgeva agli antenati (il nonno) dell’ex presidente Macri con riferimento a un’inchiesta sul nonno che si dice fosse affiliato con la ‘ndrangheta.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News