Andrea Vianello: Mia figlia alla Luiss, meno male che non c’è più Gervasoni

di Aspasia |

Andrea Vianello: Mia figlia alla Luiss, meno male che non c’è più Gervasoni Bufale.net

Polemica a colpi di tweet tra Andrea Vianello, giornalista di Rai 3, e Marco Gervasoni, docente universitario di Storia Comparata dei Sistemi Politici. Stamattina il nipote del cantante Edoardo Vianello ha twittato una notizia concernente la sua vita privata. La figlia inizia il suo corso di studi in Economia alla Luiss Guido Carli di Roma. Salvo tirare in ballo il recente allontanamento dall’Università di via Nomentana del professore.

Insomma, al padre orgoglioso di sua figlia sembra essere davvero sollevato per il fatto che la figlia non abbia come docente di Storia Comparata dei Sistemi Politici l’ex ricercatore della Bicocca.

Marco Gervasoni ribatte così ad Andrea Vianello

Un curriculum del tutto invidiabile quello di Marco Gervasoni. Non risparmiandosi in pubblicazioni, si è fregiato di diversi riconoscimenti importanti nell’arco della sua carriera accademica. Basti menzionare al premio Gian Piero Orselli, assegnato negli anni anche a Carlo Azeglio Ciampi, Giorgio Napolitano, Luciano Violante e Milena Gabanelli. Non gli è stato rinnovato il contratto dall’Università a seguito di una denuncia dell’ANPI. L’Associazione Nazionale dei Partigiani Italiani si è mossa dopo un tweet. Il prof. di storia contemporanea sembrava augurarsi semplicemente che la Sea Watch sia messa in condizione di non traghettare ulteriori migranti verso porti sicuri. Magari per scongiurare ulteriori pasti al largo da parte di politici.

Certamente un’espressione colorita quella di Marco Gervasoni, ma non è certo stato questo tweet a compromettergli la docenza alla Luiss. Risale a luglio quello oscurato e denunciato dall’ANPI.

Si professa non allineato e ha avuto modo di esprimere il suo dissenso per la decisione presa. Per ora il prof. sovranista è ancora docente all’Università del Molise. La Verità, nella figura di Daniele Capezzone, ha avuto modo di esprimere la loro solidarietà nei suoi confronti. Viene invocata la censura da parte del pensiero unico, giacché la notizia del mancato rinnovamento del contratto alla Luiss sarebbe avvenuta giusto qualche settimana dopo l’insediamento del nuovo governo. La Verità dice che risale al 16 luglio la decisione della commissione del dipartimento di scienze politiche di non voler rinnovare i rapporti col prof. Gervasoni, salvo non avvertirlo prima di due settimane fa. Non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali da parte dei docenti luissini chiamati in causa da La Verità. Di certo, Andrea Vianello sembra aver proprio soffiato sul fuoco di una polemica assai delicata.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News