Vendono il diossido di cloro come cura universale, ma è una sostanza pericolosa

di Bufale.net Team |

Vendono il diossido di cloro come cura universale, ma è una sostanza pericolosa Bufale.net

Una segnalazione abbastanza grave ci perviene, e riguarda il diossido di cloro. Sostanza innocua se fortemente diluita e usata per la disinfezione dell’acqua potabile e come ingrediente (allo 0,1%) di alcuni colluttori.

Assai pericolosa se usata nella medicina fai-da-te.

Come purtroppo sta accadendo, in base alla segnalazione pervenuta dal blogger “L’Opinionista Scalza” che è entrata in contatto con un gruppo Telegram che vende il diossido di cloro come una cura universale per cancro, autismo, alitosi e ogni altra malattia possibile, spingendosi a porla in opposizione alla “scienza ufficiale” come una cura efficace che “non ce lo dicono”.

Problema: solo un mese fa un leader della protesta novax austriaco è morto autosomministrandosi il diossido di cloro per via rettale.

Assumere la sostanza per via di integratori alle dosi “suggerite” per dispiegare i suoi effetti miracolosi può provocare danni epatici gravi, vomito, diarrea e morte.

La Fondazione Veronesi ha dedicato un lungo articolo all’uso del diossido di cloro nella “medicina alternativa”, la cui qualità ossidante aggredisce anche le cellule sane provocando i feroci sintomi descritti.

Non è la prima volta che soluzioni miracolose vengono vendute su Telegram, ma la Pandemia ha senz’altro dato un ricco mercato a chi, caduto nelle spire dell’odio verso i medici, preferisce affidarsi a improbabili beveroni dagli ingredienti ancor meno probabili.

Il diossido di cloro assunto per via orale segue solo l’assunzione per via rettale già descritta, i bagni di borace (che possono causare feroci irritazioni cutanee e intime…) e il consumo di Ivermectina, il noto farmaco antielmintico (antiparassitario) usato in dosi elevate per la parassitosi equina e descritto falsamente come una vera e propria terapia alternativa per COVID19.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News