Va sul pesante Salvini su contestatori di Mondragone: “Quelli dei centri sociali bevono e fumano fino a tardi”

di Redazione Bufale |

Salvini
Va sul pesante Salvini su contestatori di Mondragone: “Quelli dei centri sociali bevono e fumano fino a tardi” Bufale.net

Arriva puntuale l’attacco di Salvini a coloro che lo hanno contestato a Mondragone ad inizio settimana, quando il leader della Lega è stato costretto ad interrompere il proprio comizio dopo appena due minuti come vi abbiamo riportato lunedì sera. A distanza di quattro giorni, l’ex Ministro dell’Interno ha deciso di tornare nella cittadina campana, ma a differenza della sua prima incursione, questa volta la sortita è stata meno pubblicizzata. Probabilmente per questioni legate a motivi di ordine pubblico.

Salvini attacca i contestatori di Mondragone

Nonostante in questi giorni siano giunti contributi in grado di accertare la matrice prettamente politica della contestazione di inizio settimana a Mondragone, senza alcun legame coi centri sociali più volte menzionati dal numero uno del Carroccio, la tesi è stata ribadita questa mattina dal diretto interessato. Salvini, poi, ha rincarato la dose, spiegando ai giornalisti presenti le motivazioni che lo hanno indotto a presentarsi in Campania di buon mattino.

Una risposta, la sua, a coloro che hanno insinuato la strategia definita nei dettagli per evitare una nuova contestazione a Mondragone. Nel farlo, però, Salvini a detta di alcuni cittadini è andato oltre. Il riferimento cade su questa frase riportata anche da Giornalettismo e che trova conferme nel video che trovate a fine articolo: “Sono venuto di mattina presto perché quelli dei centri sociali di solito bevono e fumano fino a tarda notte“.

Insomma, ci saranno sicuramente ulteriori polemiche dopo la nuova visita di Salvini a Mondragone, soprattutto alla luce di dichiarazioni come quella che abbiamo appena riportato. Vi lasciamo dunque al video che ci mostra l’approccio avuto dall’ex Ministro alla contestazione di lunedì scorso in Campania, fermo restando che fino a questo momento non si registrano ulteriori episodi che hanno messo in discussione l’ordine pubblico in seguito alla sua seconda apparizione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News