Urla al Papa ‘sei un eretico’: il significato del termine usato dal prete ortodosso bloccato

di Redazione Bufale |

eretico
Urla al Papa ‘sei un eretico’: il significato del termine usato dal prete ortodosso bloccato Bufale.net

Pare ci sia bisogno di un approfondimento a proposito del significato di “eretico”, trattandosi del messaggio che un prete ortodosso ha lanciato in Grecia nei confronti di Papa Francesco, da sempre bersaglio di critiche per alcune posizioni sostenute in questi anni. Proviamo in primo luogo a ricostruire quanto avvenuto ad Atene, visto che c’è un contributo video che potete consultare a fine articolo. Dopo le discussioni sollevate da Adinolfi alcune settimane fa, dunque, abbiamo un altro fronte da prendere in considerazione.

“Sei un eretico”: il significato dell’urlaccio al Papa da un prete ortodosso

Qual è il significato di eretico? Come evidenzia Treccani, una persona può essere definita potenzialmente in questo modo nel caso in cui, pur facendo parte di una chiesa o confessione religiosa, nel corso degli anni diventa una sorta di promotore, sostenitore o seguace di quella che altri etichettano come un’eresia. Difficile dire se l’uomo si sia riferito a qualcosa in particolare con il suo gesto.

L’uomo ha 43 anni secondo le prime ricostruzioni e, come si nota nel video in questione, è stato immediatamente bloccato dalla Polizia senza causare ulteriori tensioni. Nonostante l’episodio, l’agenda di Papa Francesco non è mutata di una virgola. Poco dopo, infatti, il Pontefice ha avuto un incontro con il ministro degli Esteri Nikos Dendias, quindi con la presidente della Repubblica greca, vale a dire Ekaterini Sakellaropoulou, per la cerimonia di benvenuto. Infine, è stato presente all’appuntamento previsto con il primo ministro Kyriakos Mitsotakis.

Dopo aver compreso il significato di “eretico”, vi lasciamo al video che è stato condiviso nelle ultime ore da Repubblica, per ricostruire al meglio quanto avvenuto nel momento in cui Papa Francesco è giunto ad Atene. Le polemiche nei suoi confronti non si placheranno a breve, fermo restando che non conosciamo l’identità dell’uomo e cosa lo abbia spinto a compiere un gesto così forte.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News